Massimo Falconi, chi è il chirurgo che ha operato Fedez per il tumore

Chi è Massimo Falconi, chirurgo del San Raffaele di Milano che ha operato il rapper Fedez? Carriera e pubblicazioni

Massimo Falconi è il chirurgo dell’ospedale San Raffaele di Milano che ha operato il rapper Fedez per il tumore neuroendocrino al pancreas.

Chi è Massimo Falconi

Massimo Falconi, primario dell’Unità di Chirurgia del Pancreas dell’ospedale San Raffaele di Milano, è il chirurgo che ha operato il rapper Fedez per il suo tumore. Attualmente anche Direttore del Pancreas Translational & Clinical Research Center dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano e professore ordinario di Chirurgia all’Università del San Raffaele.

Lauteatosi in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Verona, nel corso del suo percorso di studi si è poi specializzato in Chirurgia Generale e in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva. Piuttosto conosciuto anche a livello internazionale, è membro di diverse società mediche, tra cui la IAP (International Association of Pancreatology), la EPC (European Pancreatic Club), la ENETS (European NeuroEndocrine Tumor Society) e la HPBA (Hepato-Pancreatic-Biliary Association). In Italia è Presidente dell’Associazione Italiana Studio Pancreas (AISP) ed è l’attuale Presidente di ItaNet.

L’intervento chirurgico a Fedez

Per quanto riguarda l’intervento chirurgico fatto a Fedez, in una intervista al Corriere della Sera, il dottor Massimo Falconi ha rimarcato che quello fatto al marito di Chiara Ferragni “è uno degli interventi più complessi, per questo servono centri e chirurghi di grande esperienza” dove pur avendo eliminato diversi organi e viscere, viene ricostruita la continuità fra i vari tubi dell’apparato digerente”. A seguito di questo intervento anche molto complesso, sottolinea Falconi, “si può vivere bene come Federico dimostra da splendido testimonial”. 

Le pubblicazioni

Chi è Massimo Falconi
Foto tratta dal sito https://www.hsr.it/dottori/massimo-falconi

Massimo Falconi è autore o co-autore di oltre 450 articoli pubblicati in riviste ad alto Impact Factor (tra cui NatureNew England Journal of MedicineJournal of Clinical OncologyAnnals of OncologyBritish Journal of SurgeryThe LancetAnnals of Surgery).

Attualmente ricopre anche il ruolo di area associated editor per la sezione dei tumori del pancreas e neuroendocrini della rivista Digestive and Liver Disease (testata ufficiale delle Società Gastroenterologiche italiana e francese).