Massimiliano Romeo, chi è: Lega, Ucraina, Ddl zan, moglie, vita privata

Massimiliano Romeo è un senatore della Lega originario di Monza, molto vicino al segretario della Lega Matteo Salvini

Massimiliano Romeo è un senatore della Lega originario di Monza, molto vicino al segretario della Lega Matteo Salvini.

Sarà ospite di Serena Bortone ad Oggi è un altro giorno.

Chi è Massimiliano Romeo

Massimiliano Romeo, nato il 22 gennaio 1971, è un parlamentare della Lega considerato tra i fedelissimi del segretario Matteo Salvini. Volto storico del partito, è stato dal 1994 al 1997 coordinatore del Movimento giovani Padani e alle elezioni politiche del 2006 è stato candidato alle elezioni politiche per la prima volta (senza essere eletto).

Alle elezioni regionali in Lombardia del 2010 è eletto consigliere con più di 6000 preferenze e nel 2013 è stato riconfermato. Nel 2018 è stato eletto parlamentare della Repubblica ottenendo un seggio al senato nella circoscrizione Lombardia. Il 20 giugno 2018 diventa capogruppo della Lega a Palazzo Madama.

Vita privata

Massimiliano Romeo è sposato con Laura Ferrari, sindaco di Lentate sul Seveso. I due sono davvero molto riservati e della vita privata parlano davvero pochissimo.

Ucraina e Ddl Zan

In merito alla guerra che si sta combattendo in Ucraina, Romeo ha affermato che Putin è “un folle che va fermato con intelligenza” e si è detto preoccupato che “alzando troppo i toni dello scontro la situazione possa sfuggire di mano”. Ogni azione “deve essere molto misurata e ci deve essere la giusta attenzione” ha inoltro aggiunto il leghista. Altri leghisti, inoltre, si sono detti perplessi sulle sanzioni alla Russia.

Riguardo al ddl Zan, si è detto contrario all’approvazione della legge sostenendo che l’obiettivo sia l’introduzione del genere neutro.