Marina Calderone, chi è la ministra del lavoro: studi, incarichi, marito

Marina Calderone è la ministra del lavoro del Governo guidato da Giorgia Meloni. È sposata con Rosario De Luca

Marina Calderone è la ministra del lavoro del Governo guidato da Giorgia Meloni.

Marina Calderone, chi è la ministra del lavoro

Marina Calderone, di professione consulente del lavoro, è diventata ministra del governo di Giorgia Meloni. Laureata in Economia aziendale internazionale all’Università degli Studi di Cagliari, ha deciso di proseguire gli studi seguendo un corso di relazioni industriali. Con il marito, ha uno studio che svolge consulenza del lavoro con sedi in Cagliari, Reggio Calabria e Roma.

Incarichi politici

Nel 2014 Calderone fu nominata dal governo Renzi nel consiglio di amministrazione di Leonardo-Finmeccanica, carica che ricopre fino al 2020. Successivamente, nel governo Conte I, è stata anche candidata alla presidenza dell’Istituto nazionale della previdenza sociale mentre nel 2022 ha ottenuto l’incarico da ministra del lavoro come indipendente.

Marito di Marina Calderone

Calderone è sposata con Rosario De Luca con cui ha uno studio che svolge consulenza del lavoro.

Le prime parole dopo il giuramento da ministra

“Sono onorata e orgogliosa di poter mettere il mio impegno a disposizione del Paese. Il momento che stiamo vivendo necessita di soluzioni frutto di un rinnovato dialogo sociale. In questo momento, è importante favorire il confronto affinché si possano trovare soluzioni condivise a beneficio del mondo delle imprese, dei lavoratori dipendenti e autonomi e più in generale di un mondo del lavoro sempre più inclusivo, contrastando forme di disuguaglianza e povertà” ha detto dopo il giuramento da Ministra del lavoro alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella.