Live

Maltempo weekend: nuovo ciclone al Centrosud. Occhio però all’acqua alta a Venezia

Maltempo weekend al centrosud. Pioggia e vento su alcune regioni con disagi sparsi durante sabato 6 e domenica 7 novembre.

Maltempo weekend: un nuovo vortice mediterraneo provocherà disagi sulle regioni centro-meridionali. Il Meteo.it comunica che il vortice ciclonico Poppea nei prossimi giorni continuerà a condizionare il tempo atmosferico sul bacino del Mediterraneo.

Maltempo weekend: nuovo ciclone al Centrosud

Un nuovo ciclone è previsto al Centrosud: piogge o temporali su Campania, Puglia centro-settentrionale e parte della Basilicata.

In Toscana invece è previsto un codice giallo: forti raffiche di vento Grecale dalle prime ore di sabato, accompagnate da deboli piogge inizialmente sul sud in estensione nel corso della notte anche al centro nord della regione. Dal tardo pomeriggio è previsto un aumento dell’instabilità con possibilità di temporali sul sud della regione e sull’Arcipelago.

Nel Lazio, l’allerta meteo gialla è prevista per sabato mattina e per 18 ore : “Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi l’avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dal mattino di sabato 6 novembre 2021, e per le successive 12-18 ore si prevedono sul Lazio precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale con quantitativi cumulati generalmente moderati. Il Centro Funzionale Regionale ha effettuato la valutazione dei Livelli di Allerta/Criticità e ha pertanto inoltrato un bollettino con allerta gialla per criticità idrogeologica su tutte le zone di allerta del Lazio. La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha diramato l’allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda, infine, che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di Protezione civile alle quali la Sala Operativa Regionale garantirà costante supporto”. Lo comunica in una nota la Protezione Civile del Lazio.

Intanto, in Sicilia in seguito al passaggio del ciclone Apollo e al progressivo aggiornamento della ricognizione dei danni causati dall’eccezionale ondata di maltempo che lo scorso ottobre ha colpito la Sicilia, il governo regionale ha esteso ad altri Comuni lo stato di emergenza regionale e la richiesta dello stato di calamità nazionale già deliberati il 27 ottobre. “Il bilancio complessivo è pesante, altri Comuni si aggiungono alla lista di quelli che dovranno ricevere adeguati ristori. Roma ci ha assicurato sostegno, confidiamo che sia celere e adeguato”, commenta il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

Maltempo, Sardegna e Venezia: osservate speciali

In Sardegna a causa dei forti contrasti che si verranno a creare, non è esclusa la possibilità di veri e propri nubifragi accompagnati da raffiche burrascose di vento lungo le coste più esposte. Cattive notizie invece per la prossima settimana funestata da un nuovo vortice ciclonico.

Il Centro Maree del Comune di Venezia ha comunicato che dalle 10:50 sabato 6 novembre, è previsto un picco di marea di 110 cm sul medio mare. Possibile il sollevamento delle barriere del Mose.