Luigi Di Maio sparito dai social dopo la sconfitta elettorale

Luigi Di Maio sparito dai social network: la sua pagina Facebook, assieme a quella di TikTok, sono sparite

L’attuale ministro degli esteri Luigi Di Maio, a partire da ieri 29 settembre, è al centro di un vero e proprio giallo. Le pagine social del ministro degli esteri, infatti, sono sparite.

Luigi Di Maio sparito dai social dopo la sconfitta elettorale

Dopo il brutto risultato di Impegno Civico alle elezioni politiche del 25 settembre 2022, Luigi Di Maio avrebbe deciso di staccare la spina (anche a livello mediatico e sui social).

Non rieletto e con un’esperienza ministeriale che si è conclusa, avrebbe deciso di staccare la spina dalla politica. La sua pagina Facebook da 2,4 milioni di fan, infatti, sul social non si trova più. Così come la sua pagina social di TikTok.

Il ministro e i social

In un primo momento, dopo che le pagine social del ministro erano sparite, si pensava ad un hackeraggio.

Lo staff di Luigi Di Maio però, contattato dal quotidiano La Repubblica, ha smentito questa ricostruzione. Il ministro degli esteri quindi, da circa 10 anni impegnato nel fare politica attiva, avrebbe deciso di prendersi un momento di pausa e di riflessione. L’ultimo post social del ministro, dove aveva ammesso la sconfitta elettorale (“abbiamo perso”) è quindi stato l’ultimo (almeno per ora).