Live

Lucca Comics and Games 2021, date e orari della fiera che torna in presenza. Ma Panini non partecipa

Il Lucca Comics and Games nel 2021 torna in presenza. Ecco come funzionerà, il programma, il calendario digitale e le aree dedicate ai fan.

La più grande manifestazione di fumetti e giochi d’Europa torna in presenza. Lucca Comics and Games 2021 si terrà dal 29 ottobre all’1 novembre, con regole anti-contagio e un calendario digitale che potrà seguito dal pubblico da casa. Numerosi i panel e gli ospiti di rilevo, da Caparezza a Pau dei Negrita, uniti dal claim dantesco “A riveder le stelle: light”. Fuori dal coro rimane invece Panini Comics, che quest’anno non prenderà parte alla manifestazione. 

Lucca Comics and Games 2021, quando e come funzionerà

L’anno scorso, per via della pandemia, il festival si è svolto esclusivamente online, con l’edizione Lucca Changes. Nel 2021 invece Lucca Comics and Games torna con il pubblico. Delle norme però regoleranno gli accessi, affinché il “salone del fumetto” non diventi occasione di contagio.

Il festival si terrà dal 29 ottobre all’1 novembre a Lucca e si potrà accedere solo con biglietto acquistabile esclusivamente online con prevendita (qui). Non ci saranno, infatti, botteghini dove comprare i pass, poiché questo potrebbe causare assembramenti. Il costo varia dai 2,00 agli 8,oo euro per il singolo evento, mentre il giornaliero va dai 20 euro in su.

I ticket acquistati bisognerà presentarli agli ingressi delle varie sale in forma cartacea o su smartphone. Ma non verranno staccati per ogni giornata più di 20.000 pass, e tutti i visitatori dovranno essere muniti di Green Pass. In ogni caso la kermesse verrà trasmessa da remoto per il pubblico da casa, anche attraverso le dirette Rai e Rai Play, che si riconferma tra i principali sponsor della manifestazione, insieme ad Amazon.

Il programma del “festival del fumetto”

Il programma verrà presentato dal direttore di Lucca Crea, Emanuele Vietina, dall’Auditorio San Francesco di Lucca. Il tutto sarà visionarie su YouTube e Twitch. Insieme al direttore ci sarà la presidente della società che organizza la fiera, Francesca Fazzi e varie figure istituzionali, come il sindaco di Lucca e il presidente della Provincia.

L’edizione 2021 di Lucca Comics and Games è dedicata al settecentenario di Dante Alighieri. Proprio il poeta della Divina Commedia è il protagonista del manifesto del festival, disegnato da Paolo Barbieri, e lega gli incontri che prenderanno luogo fino all’1 novembre. “A riveder le stelle: light” è il claim 2021.

Gli ospiti di Lucca Comics

Ospiti di fama passeggeranno per Lucca dal 29 ottobre al 1 novembre. Si tratta di Eike Schmidt, il direttore degli Uffizi, Caparezza, che presenterà la versione a fumetti del vinile del suo album Exuvia. Ma anche Pau dei Negrita, che sarà in esposizione dal 22 ottobre al Palazzo delle esposizioni insieme ai grandi del graphic novel. Will Eisner, Giacomo Bevilacqua, la coppia Teresa Radice e Stefano Turconi e Waler Leoni. Sarà la volta anche di Roberto Saviano, che presenterà l’opera illustrata Sono ancora vivo. E poi il rapper Shade e la band Metal dei Lacuna Coil.

Gli stand del festival meno uno

Ci saranno quasi tutte le grandi case editrici di fumetti al Lucca Comics. Con i loro stand si troveranno nelle piazze della città: Feltrinelli Comics, con Leo Ortolani e Fumettibrutti, Bao Publishing, con Zerocalcare, Cocoino, Oblov, J Pop, Tunué. Mancheranno all’appello Bolenni e Panini Comics, che si limiteranno a partecipare agli eventi in streaming.

La casa editrice modenese ha rivelato che gli stand non saranno presenti alle fiere autunnali a causa dell’emergenza sanitaria, scegliendo così una linea di prudenza. Si tratta di notizia non piacevole per i fan, visto che insieme a Panini mancheranno al festival anche tutte le sue sottoetichette come Planet Manga, delle grandi serie Marvel/DC Comics e dei fumetti di Topolino.

Scrittori, cosplayer e videogiochi

Gli scrittori potranno radunarsi in piazza San Martino, nell’area Luk for Fantasy, pensata proprio per i romanzi. I cosplayer invece avranno a disposizione villa Bottini, anche nota come Villa Cosplay, nel cui giardino verranno organizzate sfilate ed eventi nel rispetto delle misure anti-Covid. L’area dedicata ai videogiocatori è invece la Esport Cathedral, ovvero la chiesa medievale di San Romano. Qui si terranno i tornei dei titoli di Riot Games.

Il divertimento spetta anche ai più piccoli, per i quali esiste il Lucca Junior. Illustratori e famosi influencer di TikTok e Instagram attendono i giovanissimi. Decentrati dalla fiera saranno invece la zona gadget e l’area Giappone, rispettivamente dislocate al palasport e al Polo Fiere. Mentre i giocatori di giochi da tavolo potranno recarsi all’ex Cavallerizza e al Real Collegio per i tornei.