Live

Lotteria scontrini: come funziona e come vincere i premi

Che cos'è la Lotteria degli scontrini del programma Italia Cashless: ecco come funziona e quali sono i premi in palio per le estrazioni

La lotteria degli scontrini è la nuova lotteria gratuita del programma Italia Cashless, introdotto dal governo per ridurre il fenomeno dell’evasione fiscale e incentivare i clienti degli esercizi commerciali a richiedere lo scontrino e a utilizzare carte di credito e di debito, bancomat, carte prepagate e app connesse a circuiti di pagamento. Ma come funziona l’estrazione a premi dello Stato e quali sono i requisiti per parteciparvi? 

Lotteria degli scontrini, cos’è?

Il nuovo concorso a premi, ideato dal Governo al fine di modernizzare il Paese e favorire lo sviluppo di un sistema più digitale, rapido e trasparente, consiste in una lotteria gratuita collegata agli acquisti effettuati senza contanti (cashless), cioè con l’utilizzo di strumenti di pagamento elettronico.

L’iniziativa sarebbe dovuta partire già il 1° luglio 2020, ma a causa della pandemia causata dal Covid, con il decreto Rilancio prima e con il decreto Milleproroghe poi, l’avvio è stato posticipato al 1° febbraio 2021.

Lotteria degli scontrini, come funziona?

La procedura da seguire per partecipare alla lotteria degli scontrini è molto semplice e rapida.

È sufficiente collegarsi al sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it ed entrare nella sezione “Partecipa ora, nella quale, dopo aver inserito il proprio Codice Fiscale, sarà possibile ottenere un codice lotteria” da stampare e/o scaricare sui propri dispositivi mobili in modo da averlo sempre con sé ed esibirlo all’esercente al momento di ogni acquisto cashless (in caso di smarrimento del codice basterà tornare sul portale e generare un nuovo codice lotteria associato al proprio CF).

Ad ogni pagamento dunque, lo scontrino elettronico regalerà biglietti virtuali per la partecipazione alla riffa dello Stato: un biglietto virtuale per ogni euro speso, fino ad un massimo di 1000 biglietti virtuali per scontrino di importo pari o superiore a 1000 euro. Se l’importo speso è superiore all’euro, l’eventuale cifra decimale superiore a 49 centesimi conterà come altro biglietto virtuale. 

Lotteria degli scontrini, chi può partecipare?

Possono partecipare alla Lotteria tutte le persone fisiche, maggiorenni e residenti in Italia, che acquistano fisicamente beni o servizi da esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi.

Per quanto concerne gli esercenti e i commercianti, a questi spetterà di verificare che il registratore di cassa telematico sia adeguato per l’acquisizione del codice lotteria e per la trasmissione dei dati.

Secondo le indicazioni governative infatti, prima di emettere lo scontrino elettronico, l’esercente dovrà registrare il codice lotteria mostrato dal cliente, catturando il codice a barre tramite il lettore ottico o digitando manualmente il codice alfanumerico, per quest’ultima opzione sarà dunque necessario controllare che la tastiera del registratore di cassa telematico consenta l’inserimento di lettere oltre che di numeri, dal momento che il codice lotteria è un codice alfanumerico. 

Lotteria degli scontrini, quali sono gli acquisti ammessi? 

Si può concorrere all’estrazione della lotteria degli scontrini acquistando beni e servizi con un importo pari o superiore a un euro e sono validi solamente gli acquisti effettuati con strumenti di pagamento elettronici.

Esclusi dunque dalla lotteria tutti gli acquisti effettuati in contanti e gli scontrini relativi ad acquisti effettuati online, oltre a quelli effettuati nell’esercizio di attività d’impresa, arte o professione. 

Non ammessi dal servizio anche gli acquisti documentati mediante fatture elettroniche, gli acquisti per i quali il consumatore richieda all’esercente l’acquisizione del proprio CF ai fini di detrazione o deduzione fiscale e gli acquisti per i quali i dati dei corrispettivi sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria, come nel caso di acquisti effettuati presso farmacie e parafarmacie.

Lotteria degli scontrini, quante estrazioni e quali premi? 

La Lotteria degli scontrini prevede premi sia per il consumatore che per l’esercente attraverso estrazioni a cadenza settimanale, con 15 premi da €25.000 per gli acquirenti e €5.000 per gli esercenti, ed estrazioni cadenza mensile con 10 premi da 100.000 euro per gli acquirenti e 10 premi da 20.000 euro per gli esercenti, alle quali seguirà un’ultima estrazione annuale con un premio di €5.000.000 per l’acquirente e €1.000.000 per l’esercente.

Giovedì 11 marzo 2021 hanno preso il via le estrazioni mensili, che verranno effettuate ogni secondo giovedì del mese, per gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria entro le 23:59 dell’ultimo giorno del mese precedente; nel caso in cui tale giorno coincidesse con una festività nazionale, l’estrazione sarà rinviata al primo giorno feriale successivo.

Estrazioni settimanali : ecco da quando

Le estrazioni settimanali invece avranno inizio giovedì 10 giugno 2021 fra tutti i corrispettivi trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal 31 maggio 2021 al 6 giugno 2021 entro le ore 23:59. A partire da quella data, ogni giovedì verranno effettuate le estrazioni settimanali, per tutti gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal lunedì alla domenica, fino alle ore 23:59, della settimana precedente. 

La data della prima estrazione annuale, che premierà uno degli acquisti cashless effettuati dal 1° febbraio al 31 dicembre 2021, sarà poi individuata da un atto del Direttore Generale dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, la quale provvederà direttamente al pagamento della vincita accreditandola su bonifico bancario o con assegno circolare non trasferibile.

Lotteria degli scontrini, cosa fare in caso di vittoria?

I vincitori del premio saranno informati immediatamente tramite un sms, una e-mail o altra forma di comunicazione istantanea se il consumatore ha fornito i relativi dettagli nell’area riservata del portale. 

Ad ogni modo, chi vince riceverà anche una comunicazione formale o tramite Pec (Posta elettronica certificata) inviata all’indirizzo indicato sul Portale Lotteria o tramite raccomandata con ricevuta di ritorno recapitata all’ultimo domicilio fiscale conosciuto dall’Agenzia.

Lotteria degli scontrini, quando reclamare i premi

I premi dovranno essere reclamati entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione di vincita. In caso contrario, concorreranno alla formazione di eventuali altri premi da distribuire in occasione del concorso annuale. 

In caso di vittoria il negoziante riceverà una comunicazione dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli, che lo individuerà sulla base del numero di partita Iva memorizzato nella banca dati del Sistema Lotteria.