Live

Lorenzo Insigne all’Inter? Seconda scelta per Beppe Marotta

L'attaccante del Napoli Lorenzo Insigne all'Inter? Potrebbe essere un bluff di Beppe Marotta, o la sua seconda scelta dopo Correa.

L’interesse per Lorenzo Insigne non è stato smentito dall’a.d. dell’Inter Giuseppe Marotta. Ma sul suo reale passaggio in casa neroazzurra ci sono ancora molti dubbi. Potrebbe essere solo un bluff del dirigente sportivo per strappare Joaquìn Correa alla Lazio, o un reale interesse, se l’affare con l’argentino non andasse in porto. Intanto scorre il tempo per l’attaccante del Napoli, al quale ancora non è stata fatta nessuna proposta, neanche sotto budget.

Lorenzo Insigne osservato dall’Inter

Il contratto con il Napoli di Lorenzo Insigne è in scadenza. Ufficialmente l’attaccante dovrà sfilarsi la maglia a giugno del 2022, se non arriveranno rinnovi o proposte in tempi brevi. Al momento, però, non c’è nulla all’orizzonte, se non qualche promessa su cui non bisogna troppo scommettere. Il club di Aurelio De Laurentiis intanto ha fissato un prezzo per la cessione del cartellino di Lorenzo Insigne: 25 milioni. Una somma che non ha lasciato avvicinare nessuno e che il proprietario non è disposto a contrattare. Ma d’altronde le proposte non arrivano neanche sotto budget. Se l’agente Vincenzo Pisacane, tuttavia, dovesse trovare un team disposto ad acquistare l’attaccante, per Insigne finirebbe la stagione nel Napoli.

Nel frattempo a mettere gli occhi da lontano sul talento della Nazionale ci sarebbe l’a.d. Giuseppe Marotta, dell’Inter. Lui, si vocifera, avrebbe un primario interesse per Joaquin Correa della Lazio, confermato da Simone Inzaghi. Se questo accordo non andasse in porto, l’attaccante del Napoli potrebbe costituire una valida alternativa. E pure low cost, dato che l’esterno argentino ha un prezzo di 35 milioni.

Sul rinnovo di Lorenzo Insigne con la squadra di casa Aurelio De Laurentiis prende tempo. Finora, vista l’assenza di proposte alternative ufficiali, che il giocatore rimanga nel Napoli sembra l’opzione più probabile. Almeno fino alla scadenza del contratto. Ma sul suo prosieguo gettano ombre le attese del proprietario, così come le diverse aspettative del giocatore e del club. Lui avrebbe chiesto come stipendio 6 milioni, il Napoli ne avrebbe proposti 3,5. Presupposti difficili per un accordo.