La Svizzera entra nella NATO? Cosa succede

La Svizzera entra nella NATO? Circolano voci e possibilità, intanto si rafforzano i rapporti con gli Stati Uniti.

La Svizzera entra nella NATO? Si rincorrono con più insistenza le voci dopo il viaggio negli Stati Uniti della Ministra della Difesa elvetica, Viola Amherd. 

La Svizzera entra nella NATO?

La Ministra della Difesa elvetica, Viola Amherd, dopo il suo viaggio negli Stati Uniti, ha parlato della possibilità che la Svizzera possa entrare nella NATO. Possibilità, ad oggi, molto basse ma nonostante ciò un’alleanza in questo periodo di conflitto può fare più che bene.

“La guerra in Ucraina dimostra che la Svizzera deve rafforzare la sua cooperazione internazionale, anche con gli Stati Uniti”.

Viola Amherd, durante la sua conferenza stampa negli Stati Uniti, ha inoltre dichiarato, rispetto all’entrata nell’Alleanza, che “questo passo per la Confederazione non è in discussione, perché non sarebbe conciliabile con la neutralità elvetica”, ammettendo che “di recente qualcosa è mutato nell’interpretazione della neutralità elvetica”.

Collaborazione con gli Stati Uniti

Nei giorni in cui si parla insistentemente di una possibile entrata di Finlandia e Svezia nella NATO, si rafforza il rapporto di collaborazione anche tra Svizzera e Stati Uniti.

La Svizzera punta a rafforzare la propria sicurezza tramite l’acquisto di 36 caccia F-35 e cinque sistemi missilistici di difesa aerea terrestre Patriot. La ministra Amherd sul tema la ministra si è espressa ribadendo l’importanza di «approfittare di questa possibilità per aumentare il know-how tecnico e far progredire la capacità di innovazione».