Mascherina al chiuso, proroga fino al 15 giugno: ecco dove

Il Governo ha deciso: per la mascherina al chiuso proroga fino al 15 giugno. Ecco dove e in quali contesti sarà ancora necessaria

La proroga della mascherina al chiuso è stata decisa fino al 15 giugno. La decisione arriva dal Governo e viene spiegata dal ministro della salute Roberto Speranza.

Mascherina al chiuso fino al 15 giugno: ecco dove

Nonostante lo stato di emergenza di stato superato, è necessario avere ancora le cautele necessarie contro la diffusione del Covid. È il messaggio lanciato dal ministro della salute Roberto Speranza dopo che, all’interno del Governo, è stato raggiunto un accordo per la proroga dell’uso della mascherina al chiuso fino al 15 giugno.

“È stato approvato un emendamento in Commissione Affari sociali della Camera – spiega il Ministro – che proroga l’uso della mascherina fino al 15 giugno in ambito sanitario, ospedali e Rsa, nel trasporto pubblico locale e a lunga distanza, negli studi professionali, nei cinema e teatri e negli eventi sportivi al chiuso“. In tutti gli altri luoghi di lavoro, ha poi fatto sapere il sottosegretario Andrea Costa (che aveva in parte anticipato il provvedimento), la mascherina sarà solo fortemente raccomandata senza distinzione tra pubblico e privato.

La cautela del Governo

La decisione di mantenere la mascherina in alcuni luoghi chiusi è stata poi spiegata dal ministro Speranza con il fatto che “dal 31 marzo abbiamo superato lo stato di emergenza, ma non siamo fuori dalla pandemia e serve ancora cautela”. Speranza ha annunciato che firmerà a breve un’ordinanza per la proroga delle mascherine nei luoghi chiusi a breve.