India, ponte crollato: cos’è successo e quante sono le vittime

India, ponte crollato: una tragedia ha colpito lo stato del Gujarat nell’ovest del Paese. Ci sono tante vittime.

India, ponte crollato: una tragedia si è verificata creando terribili conseguenze. In queste ore purtroppo il numero delle vittime è cresciuto notevolmente e probabilmente sarà aggiornato costantemente.

India, ponte crollato: cos’è successo

In India, nello Stato del Gujarat, nell’ovest del Paese, un ponte è crollato causando terribili conseguenze. Le autorità hanno stimato che circa 500 persone, tra cui donne e bambini, stavano celebrando una festa religiosa sopra e intorno al ponte sospeso sul fiume Machchhu, nella città di Morbi, quando i cavi che lo sostenevano hanno ceduto.

Il governo del Gujarat, sul suo sito web ufficiale, descrive il ponte come “una meraviglia dell’ingegneria costruita all’inizio del secolo” scorso.

Il primo ministro Narendra Modi, che si trova nel Gujarat (suo Stato natale) per una visita di tre giorni, si è detto “profondamente addolorato per la tragedia”. Secondo quanto ha fatto sapere il suo ufficio, “ha chiesto che la situazione sia monitorata da vicino e continuamente e (che le autorità) estendano tutto l’aiuto possibile alle persone colpite“. In  questi giorni in India si celebra il Diwali, una delle più importanti feste religiose, che simboleggia la vittoria del bene sul male.

Quante sono le vittime

Il numero di morti è salito e continua a salire. Per ora sono state annunciate circa 132 vittime per il crollo del ponte. Secondo alcuni fonti, la maggior parte delle vittime sono morte per annegamento. Tante altre sono state salvate ma purtroppo il numero dei morti continua a salire ed è in costante aggiornamento.

 

LEGGI ANCHE: Rave party Modena, la polizia ha circondato l’aria: iniziato lo sgombero. La diretta