Live

Immacolata Concezione: perchè si festeggia l’8 dicembre?

L'Immacolata concezione è una festa nazionale che si festeggia l'8 novembre. Ma come è nata e cosa significa il nome?

L’Immacolata Concezione, che si festeggia l’8 dicembre, è una delle festività più importanti della religione cattolica dedicata alla figura della Vergine Maria. Ma scopriamo qualcosa in più su questo giorno di festa che potrebbe imbiancare molte città italiane.

Immacolata Concezione: come è nata la festa?

L’Immacolata Concezione, è diventata festa ufficiale dal 1854 quando papa Pio IX, con la sua bolla “Ineffabilis Deus”, mise nero su bianco un’antica tradizione cristiana che risaliva a molti secoli prima.

Festa che in Oriente già era nota ma che con Pio IX entrò anche nel calendario cattolico. La data dell‘8 dicembre fu individuata in relazione alla nascita della Vergine e alla festa della Natività di Maria.

A differenza di ciò che accade in Italia, la Festa dell’Immacolata non è molto sentita nel resto dell’Europa (infatti non essere è inclusa nei giorni festivi nazionali). Oltre che in Italia, la festa dell’Immacolata si festeggia in Spagna, Portogallo, Malta, Principato di Monaco, Austria e in alcuni cantoni della Svizzera

Cosa significa il nome?

Immacolata Concezione significa “concepimento senza macchia” ma, a differenza di quanto si possa pensare, non c’è alcun legame con la verginità di Maria e il concepimento di Gesù Cristo. La festa in questione, anche se non sembra, è prettamente legata alla figura femminile e celebra la Vergine Maria in quanto immune dal peccato originale. Parlare di Immacolata Concezione collegato, quindi, al concepimento di Maria stessa, nata dai genitori Anna e Gioacchino.

È però importante aggiungere che in quanto madre di Gesù, secondo il magistero cattolico, Maria non ha mai commesso alcun peccato neanche durante la sua vita.