Guerra in Ucraina, inviato BBC interrompe il collegamento per gli attacchi

Guerra in Ucraina, L’inviato della Bbc Hugo Bachega, durante un collegamento, è stato costretto ad interrompere la diretta

In Ucraina il conflitto pare essere passato ad una fase successiva, con Vladimir Putin che ha deciso di mirare alla capitale ucraina Kiev fino ad ora risparmiata dagli attacchi. A farne le spese, ovviamente, sono in primo luogo i civili e anche l’inviato della BBC ha dovuto interrompere il collegamento.

Guerra in Ucraina, inviato BBC interrompe il collegamento

L’inviato della Bbc Hugo Bachega, durante un collegamento in diretta con lo studio della tv britannica per la sua corrispondenza, è stato costretto ad interrompere il collegamento.

Il motivo? Proprio durante l’esposizione di quello che stava accadendo in diretta, dietro di lui si sono sentite delle deflagrazioni avvenute proprio a Kiev, nel centro della capitale ucraina.

Il giornalista, infatti, che era in diretta, si è voltato in direzione degli scoppi ed è stato poi costretto ad abbandonare la sua postazione in un attimo per mettersi in sicurezza. Stamattina, infatti, la capitale ucraina si è svegliata sotto un terribile bombardamento, e infatti dai 3 a 5 i missili sarebbero arrivati colpendo alcuni palazzi del centro della capitale.

Kiev sotto attacco dei russi

La capitale ucraina infatti, che fino ad ora era stata risparmiata dalla distruzione, è stata infatti presa di mira dai russi ed è sotto attacco da diverse ore.

Poco più di un’ora dopo, la BBC ha ristabilito i contatti con il suo inviato Hugo e la sua troupe televisiva, che nel frattempo era stata messa al sicuro in un sotterraneo.