Grosseto, morta donna di 40 anni trovata con il cranio fracassato

a Grosseto una donna è stata trovata morta in strada con il cranio fracassato. Aveva 40 anni. Disposta d'autopsia

Ennesima tragedia di cronaca a Grosseto, dove una donna è stata trovata morta in strada con il cranio fracassato. Aveva 40 anni, e già si sono aperte le indagini.

Sono già partite le prime indagini in merito, compresa l’autopsia.

Grosseto, morta donna di 40 anni

La vittima trovata morta a Grosseto si chiama, Stefania Lala ed è stata ritrovata per caso a terra da un corriere che ha notato il corpo.

Il corpo, ad ogni modo, era stato ritrovato per terra sotto un palazzo vicino alla zona ferroviaria e anche ora la polizia non esclude alcuna ipotesi. Tra queste, una di quelle prese attualmente in considerazione è la caduta accidentale da una delle finestre del caseggiato e nelle prossime ore sarà disposta l’autopsia. Altra ipotesi al vaglio è che qualcuno l’abbia potuta colpire in strada fuori dalla vista dei passanti.

La donna era mamma di due bambini piccoli e lavorava in un supermercato.

Era separata dal marito e aveva accompagnato i figli a scuola in mattinata.

Disposta l’autopsia

Per meglio analizzare il caso, è stata disposta l’autopsia per capire se la donna ha solo i traumi mortali visibili alla testa  o anche lesioni di altro tipo, aspetti che potrebbero far emergere l’uso di uno strumento per colpirla nell’ipotesi di un’aggressione.