Green Pass e mascherine, cosa cambia a giugno? Le novità

Su Green Pass e mascherine a giugno, in arrivo nuovi cambiamenti. Ecco le novità che scatteranno a breve

Su Green Pass e mascherine sono in arrivo nuovi cambiamenti e due sono le date da segnare: il 1 e il 15 giugno. 

Green Pass e mascherine a giugno: cosa cambia?

Il mese di giugno sta per iniziare e ci saranno nuovi cambiamenti in merito a green pass e mascherine. Con i prossimi provvedimenti in arrivo, infatti, l’Italia si avvia sempre più verso l’uscita dall’emergenza Covid.

Cade il green pass per entrare in Italia

Da mercoledì 1° giugno 2022, infatti, non sarà più necessario presentare il green pass per entrare in Italia. Non sarà più obbligatorio, quindi, possedere la certificazione verde per entrare nel nostro Paese, sia per i turisti che per gli italiani. Fino al 31 giugno 2022, infatti, il green pass per entrare in Italia (ottenuto tramite vaccinazione, guarigione o tampone negativo) era necessario per l’ingresso nel nostro paese ma la misura, ha fatto sapere il ministero della Salute, non verrà prorogata.

Il certificato verde, invece, è ancora obbligatorio per entrare in Germania, Francia, Spagna, Portogallo.

Le mascherine al chiuso e sui mezzi pubblici

Per quanto invece riguarda l’obbligo delle mascherine, il 15 giugno il Governo italiano potrebbe dire stop alle mascherine sui mezzi pubblici e nei luoghi al chiuso (come i cinema) dove sono ancora obbligatorie.

Attualmente permane l’obbligo di utilizzare la mascherina Ffp2 su tutti i mezzi di trasporto pubblici, per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso (teatri, cinema e sale da concerto) e per gli eventi e le competizioni sportive al chiuso.

Mascherine nelle scuole

Per quanto riguarda la scuola, continueranno ad essere obbligatorie anche dopo il 15 giugno per tutto l’anno scolastico, compresi gli esami di terza media e maturità.