Live

Google celebra la Pizza con un Doodle-gioco: ecco perché

Google con doodle celebra la pizza napoletana. Lo fa in modo particolare e divertente. Attraverso un gioco, scopri come e perché.

Google doodle, pizza celebrata lunedì 6 dicembre perchè ricorre il quarto anniversario dell’iscrizione dell’arte culinaria del “Pizzaiuolo” napoletano da parte dell’UNESCO nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità.

Google celebra la Pizza

Google dedica oggi il suo Doodle alla pizza e lo fa nella giornata in cui l’arte culinaria del “Pizzaiuolo” napoletano è stata iscritta nel 2017 dall’UNESCO nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità, vestendosi con i suoi ingredienti tipici.

Per l’Unesco, “il know how culinario legato alla produzione della pizza, comprendente gesti, canzoni, espressioni visive, gergo locale, capacità di maneggiare l’impasto della pizza, di esibirsi e condividere, è un indiscutibile patrimonio culturale”, recitava la decisione finale.

Un patrimonio unico e inimitabile. La pizza per Napoli è un segno distintivo e di riconoscimento. La pizza è cultura e fraternità, è occasione i incontro e di imprenditorialità. La pizza a Napoli è vita così Google ha deciso di celebrarla in modo simpatico.

Il Doodle-gioco

La pizza napoletana da arte diventa anche un gioco con Google. Si tratta di un puzzle game della pizza che ti sfida a tagliare in base al tipo di pizza ordinata. Occhio ai condimenti richiesti e al numero di fette, perché l’obiettivo è aggiudicarsi il maggior numero di stelle.