Gf Vip, Luca Salatino: “Essere pugile? Era il mio sogno”

Il gieffino Luca Salatino, parlando in prima serata, ha rivelato che essere pugile era il suo grande sogno

Luca Salatino, gieffino ed ex tronista di Uomini e Donne, si è aperto con Alfonso Signorini durante il Grande Fratello Vip. E parlando in prima serata, ha rivelato che essere pugile era il suo grande sogno.

Gf Vip, Luca Salatino: “Essere pugile? Era il mio sogno”

Parlando in prima serata con Alfonso Signorini, il concorrente ed ex tronista Luca Salatino ha fatto una toccante confessione che è arrivata anche a tutti i presenti in studio.

Il racconto è partito dal fatto che, quando era ragazzo, sognava di diventare pugile ma poi, dovendo abbandonare questa strada, è entrato in un periodo di depressione. “Anch’io sono entrato in crisi – ha infatti commentato a Signorini ero un ragazzo che faceva pugilato, era il mio sogno, per me era tutto. Mi ha consentito di percorrere una buona strada, mi ha tolto dalla strada, poi problemi alla schiena mi hanno impedito di seguire il mio sogno.

Avevo puntato tutto su quello e a 22 anni mi sono ritrovato senza niente, quindi sono caduto in depressione. Sono rimasto a letto per un anno ma quel demone mi è stato alle calcagna per un po’ di anni”.

Dalla periferia di Roma alla tv

Luca Salatino, concorrente del Grande Fratello Vip 7, si è raccontato a cuore aperto con Alfonso Signorini. Luca, romano di origini, ha poi raccontato di essere cresciuto in una realtà periferica di Roma che gli stava troppo stretta, anche per via della sua estrema sensibilità che lo faceva finire bersaglio facile dei bulli del quartiere. Il sogno di Luca Salatino era quindi essere pugile, poi sfumato.