Live

Genitori o no di Marty McFly? La foto bufala fa il giro del web

A Verona, su Facebook, compare la foto dei genitori di Marty McFly di Ritorno al Futuro, con l'appello: smarrita. Il post fa il giro del web.

Una foto che ritrae i genitori di Marty McFly, del film Ritorno al Futuro, è stata scambiata per un’immagine di una coppia “qualsiasi”. Con un annuncio su Facebook sulla diapositiva “smarrita” si è scatenata una bufera sui social, che ha reso il post dell’innocente ritrovatore un vero e proprio fenomeno virale.

La foto dei genitori di Marty McFly: com’è andata

A Verona un cittadino ha trovato per strada una foto curiosa. Ritrae due giovani innamorati: sorrisi smaglianti, abiti retrò e un certo splendore da…cinema. Così ha deciso di pubblicare su Facebook un annuncio per restituire la diapositiva ai legittimi proprietari.

Ho trovato questa fotografia per terra a Verona, vicino al Conad di Borgo Venezia. Sicuramente sarà caduta da qualche borsetta… Condividete in modo che i proprietari possano riaverla”, ha scritto l’innocente ritrovatore sui social.

La risposta del web

Qui però il post ha ricevuto particolare attenzione. C’è stato chi si è compiaciuto del gesto del civile cittadino, condividendo il post e adoperandosi per spargere la voce. Ma anche chi ha subito compreso l’involontario tranello. In ogni caso, la foto è stata condivisa circa 7mila volte in due soli giorni, scatenando presto l’ilarità e i commenti dei fan del film Ritorno al Futuro. 

Già, perché la diapositiva ritrae in verità i due attori Crispin GloverLea Thompson, mentre interpretano la famosa coppia di genitori del personaggio di Marty McFly.Sono due attori di Ritorno al futuro”, ha infatti commentato qualche utente sotto il post originale.

La foto, un po’ per l’ilarità del caso, un po’ per l’effetto delle intenzioni del ritrovatore, ha fatto il giro del web, finendo in numerosi gruppi social: non solo nel Veronese, ma anche nel Trevigiano.

Non si sa quale sia stato il vero spirito dell’utente di Facebook che ha dato il via alla catena di condivisioni. Se quello di aiutare una presunta coppia a ritrovare un’antica foto, o quello di prendersi gioco per qualche giorno del popolo del web.