Live

Gabby Petito news: l’influencer americana è stata ritrovata strangolata

Gabby Petito news: è stato ritrovata senza vita il corpo dell'influencer americana di 22 anni. Le prime indagine sono sul fidanzato.

Gabby Petito news: l’influencer 22enne, scomparsa a fine agosto durante un viaggio per l’America con il fidanzato è ritrovata morta nella National Forest del Wyoming, è stata strangolata.

Gabby Petito news: ritrovato il corpo senza vita

L’influencer 22enne Gabby Petito, scomparsa a fine agosto durante un viaggio per l’America con il fidanzato è stata ritrovata morta nella National Forest del Wyoming.

Secondo quanto ha stabilito l’autopsia, la ragazza è stata strangolata. I risultati sono stati addirittura annunciati in una conferenza stampa pomeridiana da parte del medico legale, stimando che Petito fosse morta tre o quattro settimane prima del ritrovamento del corpo, avvenuto il 19 settembre. Il medico ha rifiutato di dire di più sull’autopsia o sul caso, affermando la legge del Wyoming limita le informazioni che può rilasciare alla stampa.

Gabby Petito news: si indaga sul fidanzato

Le primi indagini sono rivolte sul fidanzato 23enne, che si era reso irreperibile poco dopo la denuncia della scomparsa della ragazza, fatta dai genitori. Il ragazzo e compagno di viaggio, Brian Laundrie, è attualmente ricercato dall’Fbi, che lo considera il principale indiziato per la morte della giovane influencer.

Petito e Laundrie stavano raccontando sui social il loro viaggio in camper. La polizia locale riporta di una lite avvenuta il 12 agosto, che ha portato gli agenti a separare la coppia per una notte. Non erano però state depositate accuse o segnalati feriti gravi.

Le autorità di di Denver hanno diramato un comunicato«Mentre questo mandato consente alle forze dell’ordine di arrestare il signor Laundrie, l’FBI e i nostri partner in tutto il paese continuano a indagare sui fatti e sulle circostanze dell’omicidio della signora Petito. Esortiamo le persone che conoscono Laundrie o la sua attuale ubicazione a contattare l’FBI». Pare che nei giorni successivi alla scomparsa Laundrie avesse utilizzato in modo fraudolento la carta di credito.

Steve Bertolino, l’avvocato di Laundrie, ha rilasciato una dichiarazione a Dailymail.com, sottolineando che il mandato non era per la morte di Petito ma per attività correlate avvenute dopo la sua scomparsa. «Ritengo che il mandato di arresto per Brian Laundrie sia correlato ad attività avvenute dopo la morte di Gabby Petito e non legate alla sua effettiva scomparsa»