Femminicidio a Salerno, accoltella la moglie e poi si impicca al cavalcavia

Femminicidio e suicidio a Salerno, 60enne accoltella a morte la moglie e poi si impicca su un cavalcavia dell'Autostrada A2.

Femminicidio a Salerno, 60enne uccide la moglie per poi impiccarsi al cavalcavia. È successo all’alba, nel paesino di San Mango Piemonte. L’uomo ha accoltellato la compagna con un coltello da cucina, per poi scappare dall’abitazione e togliersi la vita sull’Autostrada A2.

Femminicidio e suicidio a Salerno, uccide la moglie e si impicca al cavalcavia

Un femminicidio seguito poco dopo dal suicidio del carnefice. È successo all’alba del 16 novembre a San Mango Piemonte, paesino in provincia di Salerno.

Un uomo di 60 anni ha ucciso sua moglie, una donna 62enne, per poi togliersi la vita. L’autore del delitto, secondo le prime ricostruzioni, ha pugnalato la compagna con un coltello da cucina ed è poi fuggito dall’abitazione di famiglia. A quel punto ha deciso di suicidarsi, impiccandosi da un cavalcavia dell’Autostrada A2, nel tratto che collega San Mango a Pontecagnano. Nonostante il pronto intervento dei soccorritori della Croce Bianca, che insieme ai carabinieri han subito portato la 62enne ferita in ospedale, la situazione era già critica.

La donna è morta poco dopo il suo arrivo al Ruggi di Salerno.

Ancora nulla sul movente, autostrada bloccata per il recupero del corpo

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Salerno hanno preso in mano il caso. Per il momento non si sa ancora quale sia il movente dietro le violente azioni del 60enne. Le forze dell’ordine hanno temporaneamente chiuso il tratto dell’Autostrada A2 tra gli svincoli di San Mango Piemonte e Pontecagnano Nord, per consentire indagini sul luogo del suicidio e per dar modo a vigili del fuoco e polizia di recuperare il corpo.

Sul posto anche le squadre Anas per la gestione della viabilità.

LEGGI ANCHE: Sparatoria tra bande a Torino, gambizzato minorenne a Mirafiori