Esplosione a Rocca di Papa, donna estratta dalle macerie: è grave

Esplosione a Rocca di Papa, villetta crolla per una fuga di gas. Signora anziana estratta dalle macerie in gravi condizioni.

Una fuga di gas ha causato un’esplosione ha distrutto una villetta a Rocca di Papa, vicino Roma. I vigili hanno estratto una donna anziana dalle macerie, è in ospedale in gravi condizioni. Succede pochi giorni dopo la tragedia di Ravanusa.

Esplosione a Rocca di Papa, villetta distrutta. Estratta anziana viva dalle macerie.

A pochi giorni dalla tragica esplosione che ha ucciso 7 persone a Ravanusa, nell’Agrigentino, un’altra deflagrazione causata da una fuga di gas ha distrutto una villetta a Rocca di Papa, vicino Roma.

Lo riportano i Vigili del Fuoco sul profilo twitter ufficiale del corpo: “14 Dicembre, 6:45. Esplosione e parziale crollo di un’abitazione probabilmente per una fuga di gas”. Al momento del crollo, un’anziana inglese di 80 anni era in casa. I vigili del fuoco hanno estratto la signora dalle macerie, per poi trasportarla d’urgenza in ospedale. La donna è stata ricoverata ed è in gravi condizioni, a causa di fratture e ustioni su tutto il corpo.

Era in casa anche il figlio della signora, 45 anni, che ha riportato solo qualche contusione.

Le indagini: fuga di gas l’opzione più probabile

Le indagini e verifiche del caso sono ancora in corso, ma la fuga di gas sembra l’ipotesi più probabile.

I vigili hanno trovato due bombole di gas nel garage. Secondo le prime ricostruzioni, il gas sarebbe fuoriuscito da una delle bombole durante la notte. L’anziana signora ha innescato inconsapevolmente l’esplosione accendendo un fornello in cucina. L’abitazione crollata si trova nelle vicinanze della villa dell’ex cantante Claudio Villa. Sul posto anche il sindaco Veronica Cimino, oltre a polizia e carabinieri.