Enrico Silvestrin: “Molestato sessualmente da un politico famoso a 17 anni”

Enrico Silvestrin ha raccontato a Storie Italiane di essere stato molestato sessualmente all'età di 17 anni: "Non mangiavo e dormivo più".

Enrico Silvestrin, tra gli opinionisti di Storie Italiane, ha rivelato di essere stato molestato sessualmente quando era adolescente. L’attore 49enne di origini romane è intervenuto durante la puntata del programma in cui si parlava di abusi sessuali, raccontando il grande senso di colpa che si è innescato e che ha dovuto affrontare a causa della molestia.

Enrico Silvestrin si racconta: “molestato sessualmente”

Enrico Silvestrin, durante una puntata del programma Storie Italiane, ha rivelato di aver subito molestie sessuali quando era adolescente.

All’epoca dei fatti l’attore aveva 17 anni e stava viaggiando in Europa per un tour teatrale insieme al regista. Quest’ultimo sarebbe stato autore dell’abuso che ha segnato profondamente Enrico Silvestrin.

Non posso fare il suo nome, posso dire che oggi quell’uomo riveste un ruolo politico molto importante, ma all’epoca era regista“. L’attore ha aggiunto di aver ricevuto attenzioni morbose dall’attore. “Non riuscii a fare nulla, rimasi paralizzato e gli chiesi il perché.

Ovviamente non mi rispose e ha usato questa mia debolezza contro di me facendomi sentire inadeguato, in colpa per quello che era accaduto e nei giorni successivi non ha fatto altro che prendermi in giro su quello che era, anzi non era accaduto“.

Enrico Silvestrin ha ricordato inoltre di essere stato molto male al tempo. “Non riuscivo a mangiare, vomitavo, non dormivo. Però devo dire che la reazione fisica nel tempo la dimentichi, ma psicologicamente pensi di essere stato colpevole di qualcosa e questo senso di colpa ce l’ho avuto a lungo.

Io ero andato a fare un tour all’estero per la mia carriera, sono arrivato a pensare che avrei dovuto evitare di andarci”.