Docente esperto arriva dal Decreto Aiuti Bis: chi è, come si diventa e requisiti

Docente esperto è la nuova figura prevista da Governo Draghi per il Decreto Aiuti bis. Tuttavia, c'è chi non è d'accordo.

Docente esperto è la nuova figura che sarà introdotta dal Decreto Aiuti bis. Entrerà in vigore nell’anno scolastico 2023/2024 ma già sta facendo tanto discutere, soprattutto i sindacati perché secondo loro i fondi potrebbero essere investiti in altro modo.

Docente esperto arriva dal Decreto Aiuti Bis: chi è

Il docente esperto è la nuova figura nel pacchetto scuola ed insegnanti che verrà inserito dal Decreto Aiuti Bis. La nuova figura guadagnerà 5.650 euro all’anno in più sotto forma di “assegno annuale ad personam”, ovvero oltre 400 euro in più al mese rispetto agli altri insegnanti.

Sulla nuova figura scolastica, i sindacati hanno protestato e non poco: “È un fatto acclarato che le retribuzioni medie dei docenti italiani sono troppo basse, sia rispetto a quelli dei colleghi europei, sia rispetto a quelli degli altri lavoratori del pubblico impiego a parità di titolo di studio. È intollerabile che su questo tema la politica continui a far finta di niente”, dichiarano Francesco Sinopoli (Flc Cgil), Ivana Barbacci (Cisl Scuola), Giuseppe D’Aprile (Uil Scuola), Rino Di Meglio (Gilda) e Elvira Serafini (Snals).

Come si diventa e requisiti

I prof “esperti”’ – che non potranno essere più di 8 mila – saranno infatti selezionati tra i docenti di ruolo che “abbiano conseguito una valutazione positiva nel superamento di tre percorsi formativi consecutivi e non sovrapponibili”. La nuova figura non avrà funzioni particolari ma dovrà rimanere nella stessa scuola almeno per tre anni. L’istituzione di questa nuova figura a livello formale è fissata per l’anno scolastico 2023/2024.

 

LEGGI ANCHE: Claudio Amendola e Francesca Neri si separano? Una storia durata 25 anni