Dichiarazione precompilata 2022: da quando sarà disponibile?

Dichiarazione precompilata 2022, da quando sarà disponibile? Ecco i consigli dell'Agenzia delle Entrate per stilare il 730.

Dichiarazione precompilata 2022, ecco da quando sarà disponibile. L’Agenzia delle Entrate pubblicherà a breve i moduli precompilati con diversi dati già inseriti, per assistere i contribuenti nello stilare il 730. Da quando?

Dichiarazione precompilata 2022, da quando sarà disponibile?

L’Agenzia delle Entrate si prepara a trasmettere i moduli precompilati della dichiarazione dei redditi. Il modulo 730 trasmesso dall’Agenzia presenta una serie di dati già inseriti: dalle spese sanitarie a quelle universitarie; dalle spese funebri ai premi assicurativi, dai contributi previdenziali ai bonifici per interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica, e altro ancora.

La dichiarazione precompilata sarà disponibile al pubblico a partire dal 30 aprile 2022. Per le modifiche, l’accettazione e l’invio del 730 i contribuenti avranno tempo fino al 30 settembre 2022.

I consigli dell’Agenzia delle Entrate: come compilare il 730

Il sito dell’Agenzia delle Entrate presenta una serie di consigli su come completare adeguatamente la dichiarazione precompilata. Prima di consegnare il modulo 730, è bene accertarsi di una serie di dettagli importanti:

  • verificare i dati di fabbricati e terreni.
  • comunicare al datore di lavoro i dati del coniuge e dei familiari a carico.
  • comunicare l’opposizione se non si vogliono rendere disponibili i seguenti dati:
    • dati sulle spese sanitarie.
    • dati sulle spese universitarie.
    • rette per la frequenza degli asilo nido.
    • dati relativi alle erogazioni liberali a favore degli enti del Terzo Settore.
    • dati relativi alle spese scolastiche e alle erogazioni liberali agli istituti scolastici.

È inoltre bene ricordare che è possibile correggere le dichiarazioni precompilate inviate negli anni precedenti a partire dall’anno 2016, se queste sono state inviate attraverso l’applicazione web.

Si può selezionare il modulo interessato usando la funzione “cambia anno di dichiarazione”.