Live

Covid, a 16 anni grave in rianimazione a Cosenza: non è vaccinato

Un ragazzo di 16 anni positivo al Covid a Cosenza è stato trasportato in rianimazione. Le sue condizioni sarebbero gravi. Non è vaccinato.

Un ragazzo di 16 anni a Cosenza è risultato positivo al covid. Le sue condizioni però si sono rapidamente aggravate, tanto da richiedere il trasporto nel reparto di Rianimazione. Il giovane non è vaccinato. Intanto, anche i familiari e gli amici del ragazzo sembra che abbiano contratto il virus, data la positività dei tamponi, e all’interno dell’Ospedale di San Giovanni in Fiore i medici hanno segnalato un focolaio.

A 16 anni positivo e in rianimazione per il Covid

I medici di Cosenza hanno trasportato un ragazzo di 16 anni positivo al Covid e non vaccinato nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale dell’Annunziata. Le sue condizioni sarebbero gravi. Intanto sono risultati positivi anche i familiari e gli amici del giovanissimo, e si attendono i risultati dei tamponi molecolari. All’interno dell’Ospedale di San Giovanni in Fiore, con il ricovero di cinque persone, gli operatori hanno segnalato un nuovo focolaio. 

Infatti due pazienti, che erano stati dimessi e mandati a casa, sono risultati positivi al Covid in un secondo momento. Mentre i medici hanno trasferito due paucisintomatici nei reparti ordinari Covid. Nel frattempo gli operatori sanitari dell’Asp stanno provvedendo al tracciamento, con l’esecuzione del test rinofaringei.