Chi era Antonio Maglio: storia vera del protagonista di “A muso duro”

Chi era Antonio Maglio, padre e promotore della Paralimpiadi celebrato nel film in onda su Rai 1 "A muso duro"?

Antonio Maglio è stata una persona molto importante per la storia dello sport italiano perchè può essere considerato a pieno titolo il padre delle Paralimpiadi (le prime si svolsero a Roma nel 1960). Sulla sua figura è stato fatto un film, in onda lunedì 16 maggio 2022, intitolato A Muso Duro. 

Chi era Antonio Maglio

Antonio Maglio è stato un meritevole medico Italiano nato a Il Cairo, in Egitto, l’8 luglio 1912. Dopo aver ottenuto la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Bari nel 1935, diventa presto consulente medico dell’INAIL, dove si occupa della riabilitazione dei disabili.

Nel 1957 è nominato direttore del Centro Paraplegici Villa Marina ad Ostia e ha dedicato la sua vita a mettere a punto tecniche e metodologie per la riabilitazione per migliorare la vita dei suoi pazienti.

Antonio Maglio, chi era il padre delle Paralimpiadi

Antonio Maglio è sempre stato molto attento a curare la sfera psicologica del paziente, cercando di ridurre i momenti di scoraggiamento che possono sfociare, a volte, in stati depressivi. La sua grande intuizione è stata collegata al fatto che lo sport poteva essere un elemento rigenerante per i pazienti e un importante strumento di riabilitazione, di incoraggiamento, di inclusione.

Antonio Maglio, infatti, ha fatto praticare lo sport anche ai suoi pazienti in carrozzina (dall’atletica leggera, al nuoto, apallacanestro, scherma, tennistavolo, tiro con l’arco) senza mai scoraggiarsi.

Maglio continuò la sua attività fino agli anni ’80, promuovendo lo sport paralimpico e facendo gareggiare decine e decine di atleti paraplegici italiani nelle competizioni internazionali.