Chi è Stefano Coletta, direttore di Rai Uno “baciato” da Amadeus

Chi è Stefano Coletta, direttore di Rai Uno dal 2020. Il dirigente è stato protagonista di un bacio con Amadeus a Sanremo: che è successo?

Chi è Stefano Coletta, direttore di Rai Uno? Giornalista professionista e dirigente classe 1965, è subentrato a Teresa De Santis alla guida del primo canale Rai a Gennaio del 2020. Nel corso della prima serata del Festival di Sanremo 2022 ha dato spettacolo con un focoso bacio in diretta al conduttore Amadeus.

Chi è Stefano Coletta, direttore di Rai Uno dal 2020

Nato a Roma l’8 Marzo 1965, Stefano Coletta è un giornalista professionista di successo e da due anni è il direttore di Rai Uno. È subentrato a Teresa De Santis nel 2020 e sarà l’ultimo direttore in carica. Nei prossimi mesi, infatti si avrà il passaggio al nuovo Modello organizzativo Rai per Generi. Con il nuovo sistema, che prevede dieci direzioni per genere, Coletta è messo alla guida dell’Intrattenimento Prime Time.

Laureato in Lettere e Filosofia, Coletta lavora in Rai dal 1991. Ha cominciato, da precario, come redattore, programmista regista e conduttore, lavorando per Radiodue 3131Rai 1 Rai 3. Nel 2001, dopo dieci anni di gavetta, viene finalmente assunto come funzionario. Tra il 1997 e il 2007 è autore di tanti programmi trasmessi in prima e seconda serata, nonché in day time. Tra questi ricordiamo Mi manda Rai 3Tatami Racconti Italiani. Negli anni scala le gerarchie, e nel 2013 diventa vice-direttore di Rai Tre con delega al Palinsesto e Marketing. Quattro anni dopo, nel 2017, sostituisce Daria Bignardi come direttore di Rai Tre. Nel 2020 arriva la nomina di direttore di Rai Uno e Coletta lascia le redini del terzo canale a Silvia Calandrelli.

Il bacio con Amadeus a Sanremo: “Almeno dieci secondi o porta sfiga”

Il primo Febbraio, nel corso della prima serata del Festival di Sanremo 2022, Stefano Coletta ha dato spettacolo insieme ad Amadeus. Il direttore di Rai Uno e il conduttore si sono ritrovati coinvolto loro malgrado in un bacio propiziatorio in diretta. Il tutto per “spezzare la maledizione” lanciata da Amadeus e Fiorello lo scorso anno. I due showman, infatti, presentarono il Festival con la platea vuota, in piena pandemia Covid-19, e augurarono ai loro successori un flop di pubblico e ascolti. Per impedire l’avverarsi della bieca profezia, Fiorello, memore dello storico bacio a Fabrizio Del Noce, all’epoca direttore di Rai Uno,  ha fatto una proposta estrema: Devi baciare il direttore di Rai Uno, Stefano Coletta, però c’è il Covid. Se non lo fai è la fine, débâcle, débâcle totale. Porta bene, sennò l’anatema… Vi do mascherine fatte apposta, con le labbra finte. Sennò va malissimo… Vi devono vedere tutti. Io direi che il bacio deve durare, affinché la sfiga compaia, 10 secondi“.

“Vi faccio un po’ di tutorial” -li imbecca Fiorello, mostrando ai malcapitati una foto del Times Square Kiss– “Un gesto di pace per un ascolto potente!”. In nome della musica e degli ascolti, Amadeus e Coletta decidono di prestarti al “rito” e di baciarsi appassionatamente.