Live

Chi è Simone Casadei, scalmanato del Collegio 6 a rischio espulsione

Chi è Simone Casadei? Ha 16 anni, è nato a Rimini ed è uno degli studenti più turbolenti della sesta edizione de Il Collegio.

Simone Casadei ha 16 anni ed è uno dei nuovi alunni nella nuova edizione de Il Collegio, dove si è già dimostrato uno studente turbolento. Il ragazzo romagnolo, infatti, è già a rischio espulsione dopo appena una puntata del docu-reality di Rai 2.

Chi è Simone Casadei: “Già bocciato, ma non me ne frega niente”

Simone Casadei è originario di Coriano, in provincia di Rimini. Nel suo video di presentazione, lo studente si descrive così: “La mia vita è fatta di moto, famiglia e fare casino con gli amici. Chi ha tempo per la scuola?”. 

Simone Casadei sarà senz’altro una grossa gatta da pelare per i professori de Il Collegio 6. Ha già dimostrato alla sua vecchia scuola di essere particolarmente indisciplinato, più interessato alle moto e alle belle ragazze che al rendimento scolastico: “Mi hanno bocciato, ma non me ne frega niente”. RaiPlay lo descrive come un “romagnolo verace“: “Irrequieto e ribelle, a scuola ne ha combinate di tutti i colori. Oltre ad essere stato bocciato lo scorso anno, ha rimediato sospensioni e note a causa delle troppe assenze. Adora far colpo sulle ragazze che «scelgo – racconta – come quando vai a prendere le ciliegie dall’albero». Lo farà anche all’interno de “Il Collegio”?”.

Simone Casadei ha creato un profilo Instagram in occasione della sua prima esperienza televisiva e ha già 39mila follower. Il belloccio scalmanato del Collegio 6 ha anche un profilo Tiktok, che conta 36mila fan.

Collegio 6, le bravate di Simone e il rischio espulsione

Il reality è appena cominciato e Simone Casadei rischia già di essere espulso dal Collegio. Durante la prima puntata, andata in onda lo scorso 26 Ottobre, Simone ha già dimostrato di essere uno degli studenti più disobbedienti e problematici dell’accademia. Ancor prima dell’inizio della competizione, lo studente romagnolo si è intrufolato nel collegio, un gesto che potrebbe costargli l’ammissione. Durante le lezioni ha mostrato poca voglia di studiare e un carattere difficile, scontrandosi con i professori e chiacchierando sguaiatamente in classe. E non è tutto. Simone ha guidato un gruppo di studenti in un “blitz” negli uffici dei sorveglianti, recuperando i cellulari sequestrati e restituendoli ai compagni di classe. Il ribelle di Coriano ce la sta mettendo tutta per far perdere la pazienza al preside Paolo Bosisio e ai professori. Potrebbe essere solo questione di tempo: l’esperienza di Simone Casadei al collegio rischia di concludersi prima del previsto.