Chi è Paolo del Debbio: vita privata, moglie, figli, donna misteriosa

Paolo Del Debbio è un giornalista televisivo alla guida del programma Dritto e Rovescio su Rete 4. Cosa sappiamo della vita privata?

Paolo Del Debbio è un giornalista e conduttore televisivo, alla guida di Dritto e Rovescio su Rete 4.

Chi è Paolo Del Debbio: la carriera in tv

Paolo Del Debbio, nato a Lucca il 2 febbraio 1958, è un giornalista televisivo spesso accostato alla sfera politica di centrodestra. La sua carriera televisiva è iniziata nel 2004 sulle reti Mediaset, dove attualmente ancora va in onda. Nella sua carriera da giornalista ha condotto diverse trasmissioni come Secondo voi, Mattino Cinque, Quinta colonna, Dalla vostra parte, Perché sì perché no e Dritto e rovescio su Rete 4, di cui è ancora al timone dal 2019.

Moglie e figli

Paolo del Debbio è stato sposato per molti anni con Gina Nieri, consigliere di amministrazione e membro del comitato esecutivo Mediaset, e da lei ha avuto due figlie: Maddalena (1989) e Sara (1992).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Del Debbio (@dicedeldebbio)

La nuova donna misteriosa

Paolo del Debbio, dopo la rottura del suo matrimonio, avrebbe intrapreso una nuova storia d’amore. Con chi, il giornalista non vuole in alcun modo rivelarlo. In una intervista al settimanale Chi, ha rivelato che Una donna mi deve piacere molto, mi deve colpire fisicamente. Mica faccio un’opera di carità, no? Direi che preferisco le more, ma la cosa importante è che mi piaccia a livello fisico: deve essere una questione di pelle, vera attrazione”.

 Parlando invece con il settimanale Tv sorrisi e Canzoni, che gli ha chiesto di dire il nuove della nuova compagna, Del Debbio ha risposto Non dico di chi si tratta neanche sotto tortura!” aggiungendo, però, che “non fa parte del mondo della tv, ci mancherebbe altro, per carità, Dio ce ne scampi e liberi!”

La storia del papà prigioniero dei nazisti

In una ospitata al programma Domenica In diretto da Mara Venier, Paolo Del Debbio si è commosso parlando della vicenda riguardante suo papà durante la guerra.

Il padre infatti, catturato in Grecia nell’aprile del 1943, fu prigioniero dei nazisti per ben due anni, prima di essere liberato dai soldati americani nel 1945. “Gli americani gli diedero da mangiare pian piano.Mio padre pesava 40 chili – ha raccontato in lacrime – infatti mio papà rimetteva tutto quello che mangiava perché non era più abituato”.