Chi è Matteo Parmeggiani: età e proposta di matrimonio del direttore d’orchestra

Chi è Matteo Parmeggiani: giovane direttore d'orchestra con già una grande ed importante esperienza nella sua carriera.

Chi è Matteo Parmeggiani: è un giovane ma anche un profilo d’esperienza come direttore d’orchestra. Nelle ultima ore ha fatto parlare di sè più che per la sua professione per la proposta di matrimonio effettuata durante un concerto.

Chi è Matteo Parmeggiani: età

Matteo Parmeggiani è nato a Bologna il 6-12-1988. Da giovanissimo si appassiona e inizia a studiare pianoforte. Studia Composizione e direzione d’Orchestra al conservatorio G.B.Martini di Bologna.

Durante il periodo di formazione, collabora con diverse realtà musicali del bolognese, tra le quali troviamo il Coro e l’orchestra della Cappella Musicale dei Servi di Maria e la Corale Quadriclavio. Dal 2010 è Direttore Artistico Musicale del Dei Verbum Chorus. Lavora come assistente alla direzione in diverse produzioni operistiche come “Romeo et Juliette” di Gounod.

Nell’estate del 2011 ha frequentato una Masterclass internazionale di Direzione d’Orchestra a Pitesti (Bucarest).

Nel 2012 vince il Primo posto al concorso di direzione d’orchestra e borsa di studio Galletti a Bologna. Nel Maggio 2013 fonda l’Orchestra Senzaspine, formazione orchestrale unica nel suo genere, di circa 90 elementi. Il suo è senza dubbio, in base alle sue esperienza da direttore d’orchestra un profilo internazionale.

Proposta di matrimonio a Annamaria Di Lauro

Il direttore d’orchestra, Matteo Parmeggiani, durante un concerto a Bologna, ha posato la bacchetta e chiamando al proscenio la flautista Annamaria Di Lauro e, tra lo stupore del folto pubblico e della stessa orchestra, le ha chiesto: «Vuoi sposarmi?» A quel punto l’altro fondatore della Senzaspine, Tommaso Ussardi, ha dato il via al romantico «Valzer dei fiori» dallo Schiaccianoci di Ciajkovskij.

Conseguentemente è arrivato prima un bacio tra i due innamorati che poi hanno iniziato a ballare e teatro che viene giù dagli applausi.