Chi è Martina Pigliapoco, eroina dei carabinieri a Sanremo 2022

Martina Pigliapoco è stata premiata come eroina dei carabinieri perchè ha salvato una donna di 41 anni che si voleva suicidare

Chi è Martina Pigliapoco, l’eroina dei carabinieri, ospite a Sanremo 2022? A novembre 2021  è stata insignita del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.  Il sindaco di Passatempo di Osimo (provincia di Belluno) Simone Pugnaloni ha voluto invece premiare questa giovane donna carabiniere in servizio a Belluno con una targa che recita «L’istinto mi ha guidato prima della razionalità».

Chi è Martina Pigliapoco, l’eroina dei carabinieri

Martina Pigliapoco è una carabiniera originaria di Passatempo di Osimo. La donna è da sette anni nell’arma e presta servizio presso la caserma dei Carabinieri di San Vito di Cadore, nelle Dolomiti. Oggi tutta la sua comunità è davvero molto orgogliosa di lei perchè ha salvato una mamma dal suicidio. Alla cerimonia di premiazione di Martina erano presenti anche i suoi genitori, il marito, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Osimo maggiore Luigi Ciccarelli e il Comandante della Stazione di Osimo maresciallo Massimo Paoloni.

L’atto di eroismo di Martina

Martina con grande coraggio e fermezza è riuscita a salvare una donna che, con tre figli, stava per suicidarsi e togliersi brutalmente la vita. La mamma di 41 anni, disperata per le condizioni economiche della famiglia, aveva scavalcato la barriera metallica di un ponte lungo circa 30 metri e sospeso nel vuoto (ad un’altezza di circa 45 metri) nel piccolissimo comune di Perarolo di Cadore (Belluno).

Proprio da quell’altezza, la donna minacciava di lanciarsi e Martina ha raggiunto la mamma sul ponte, si è seduta accanto a lei e dopo tre ore di parole e lacrime, l’ha convinta a scendere e desistere.

La premiazione del sindaco

Martina Pigliapoco, dopo la premiazione, è stata esaltata dal sindaco come esempio e modello per tutti i suoi colleghi. “Per i suoi colleghi e per le nuove generazioni ha infatti commentato il sindaco Simone Pugnaloni – e per tutti quelli che desiderano diventare carabinieri Martina è un esempio.

Questa giornata è molto importante per noi perché ci permette di ringraziare Martina per questo suo gesto eroico che ci rende orgogliosi. Ogni giorno l’Arma ci salva la vita, ci è accanto, lavora per noi. Quello che ha fatto Martina non è da tutti, siamo qui per renderle merito”.