Chi è Leonardo De Amicis, direttore musicale Sanremo 2022: carriera e vita privata

Chi è Leonardo De Amicis, direttore d'orchestra e direttore musicale del Festival di Sanremo 2022: carriera, moglie, figli

“Musicista e padre, amo i miei figli, la mia famiglia, la musica, la mia compagna e le cose giuste. Uomo moderno con retrogusto analogico”. Così si presenta su Twitter Leonardo De Amicis, direttore d’orchestra, compositore e direttore musicale del Festival di Sanremo 2022. Vediamo meglio chi è.

Chi è Leonardo De Amicis: carriera

Nato a Roma nel 1963, Leonardo De Amicis è il direttore d’orchestra voluto da Amadeus in questi tre anni per dirigere i musicisti del Festival di Sanremo.

La cosa più importante è la composizione musicale dell’orchestra: in questi due anni ho fatto grandi cambiamenti perché è cambiato il modo di suonare, tutto si evolve e dunque deve cambiare anche il taglio dell’orchestra. In generale seguo tutta la parte musicale, dagli stacchi alle esibizioni di conduttori e degli ospiti. I cantanti invece hanno il loro direttore“, ha dichiarato in un’intervista al Fatto Quotidiano nell’agosto 2021.  “La capacità che ha Amadeus di fare crossover musicali come quelli degli ultimi due anni, è una dote rara“.

E’ cresciuto a L’Aquila, come racconta il sito della città candidata Capitale della Cultura, dove ha studiato organo e pianoforte presso il conservatorio Alfredo Casella. “Ero un bambino, papà mi regalò una tastierina e io impazzii: ho iniziato giocando e non ho più smesso. Poi sono passato all’organo, al pianoforte e ho iniziato a prendere lezione“, ha raccontato sempre al Fatto Quotidiano.

Negli anni Ottanta inizia le collaborazioni con svariati artisti italiani, tra cui Riccardo Cocciante con cui, nel 1988, produce l’album Viva! in qualità di tastierista e curatore degli arrangiamenti.

Negli anni seguenti si specializza in musica elettronica e porta avanti esperienze da produttore in giro per l’Europa e negli Usa.

Nel 1999  Radio Vaticana lo sceglie come compositore, direttore e produttore del disco-evento di papa Giovanni Paolo II Abbà Pater. “Sono stato fortunato a vivere un momento così intenso con un uomo così straordinario come Papa Wojtyla. Non ero solo un disco testamento con la sua voce, ma quella musica era scritta e prodotta da me: il disco del Papa che canta con un’orchestra fu qualcosa di memorabile, tanto che vendette 2 milioni di copie“, ha dichiarato al Fatto Quotidiano.

Al Giubileo del 2000 è direttore d’orchestra per numerosi eventi, tra cui la Giornata mondiale della gioventù. Dal 2000 al 2003 è referente artistico della direzione nazionale della Croce Rossa Italiana.

Nel 2001 è direttore d’orchestra del concerto di Capodanno in piazza del Quirinale e del David di Donatello. Dal 2001 al 2006, dirige l’orchestra durante la festa della Repubblica.

Collaborazioni tv, teatro, eventi

Numerose le collaborazioni televisive, soprattutto con la RAI: è direttore d’orchestra a Sanremo Giovani 2001 e membro della commissione a Sanremo 2004.

E poi: realizza le musiche dei programmi diretti da Roberto Bolle “La mia danza libera” e “Roberto Bolle danza con me”, cura gli arrangiamenti e dirige l’orchestra per i programmi “C’era un ragazzo” con Gianni Morandi, “Stasera pago io” con Fiorello (2001 e 2002), “Uno di noi” con Gianni Morandi (2002), “Notre Dame de Paris” (musical 2002), “Music Farm” con Simona Ventura, “Omaggio a Ornella Vanoni” (2008), “Grazie a tutti” con Gianni Morandi (2009), “Gigi, questo sono io” con Gigi D’Alessio (2010), “Sogno e son desto” con Massimo Ranieri (2016), solo per citarne alcuni.

Dal 2009 al 2015 è direttore artistico per la RAI nel programma “Ti lascio una canzone” condotto da Antonella Clerici. Nel 2012 è ideatore dell’evento “Cocciante canta Cocciante”, dal 2013 è autore e direttore musicale delle prime tre edizioni di “The Voice of Italy”.

De Amicis compone le musiche per gli spettacoli teatrali “Sola me ne vo” di Mariangela Melato, “Mi scappa da ridere” di Michelle Hunziker e “Le storie di Claudia” (2016) con Claudia Gerini.

Dal 2018, all’Aquila è direttore artistico della Perdonanza Celestiniana e del festival “I cantieri dell’immaginario”.

Leonardo De Amicis, vita privata: moglie e figli

Come scrive lui stesso sui social, Leonardo De Amicis ha una compagna e tre figli. Lei è “del settore”: è la cantante e showgirl italiana Sabrina Marinangeli, che fu scelta da Gianni Boncompagni per “Domenica In” e “Non è la Rai”. Tra le varie esperienze, stata corista della band di Demo Morselli e nelle trasmissioni “Mezzogiorno in famiglia” e “Ora o mai più. Ha partecipato anche al reality show “Un due tre stalla” condotto da Barbara d’Urso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Leonardo de Amicis (@leodeam63)