Live

Chi è Eiichiro Oda, fumettista di One Piece

Eiichiro Oda è il fumettista di One Piece, il manga più venduto al mondo che ha già toccato il traguardo del capitolo 1000

Eiichiro Oda è un fumettista giapponese che ha raggiunto la fama grazie al manga One Piece. Ma chi è Eiichiro Oda? Conosciamolo meglio.

Chi è Eiichiro Oda: gli esordi come mangaka

Eiichiro Oda, nato il 1 gennaio 1975, è un fumettista che, grazie a One Piece, detiene il record del manga più venduto della storia (ha venduto più di 480 milioni di copie in tutto il mondo superando anche Dragon Ball). Fin da quando era molto giovane la sua fonte di ispirazione era Akira Toriyama, creatore di Dragon Ball, che Oda ha sempre visto come un grandissimo maestro.

Già all’età di 17 anni Oda pubblicò il suo primo manga di nome Wanded! che, nonostante la giovane età, gli diede un discreto successo e gli permise di vincere diversi premi. Grazie proprio a questo primo progetto ebbe modo di iniziare a lavorare per la rivista Weekly Shonen Jump e da quel momento in poi ebbe modo di lavorare con molti fumettisti di peso. A metà degli anni ’90 disegnò due storie brevi incentrate sul mondo dei pirati intitolate Romance Down: qui il protagonista era già Monkey D.

Rufy, futuro protagonista del manga One Piece.

One Piece, il manga più venduto al mondo

Quando One Piece comparve per la prima volta in Giappone, nel 1997, su Weekly Shonen Jump diventando in breve tempo uno dei manga più apprezzati anche oltre i confini nipponici. La storia ha come protagonista Monkey D. Rufy che, partito da un piccolo villaggio, insegue il sogno di diventare il re di pirati accompagnato dalla sua ciurma.

Ma ad affascinare da così tanti anni i lettori del manga, però, non sono solo i personaggi. One Piece, infatti, presenta una trama molto lunga, ben costruita ed intricata che porta Rufy e amici a conoscere moltissimi luoghi e sbarcare su moltissime isole. Tra queste troviamo la fantastica Isola nel Cielo ma anche Water Seven (o metropoli dell’acqua) che ispirata molto a Venezia. La ciurma di Rufy “cappello di paglia” è poi costituita da personaggi tutti amatissimi dai lettori: Roronoa Zoro (primissimo compagno di Rufy), Sanji il cuoco, Nami la navigatrice, Nico Robin l’archeologa, Usop il cecchino, Franky il carpentiere, Brook il musicista, Jimbe il cavaliere del mare e timoniere, Chopper il medico.

Il manga, attualmente ancora in corso, ha oltrepassato i 1000 capitoli e vede l’uscita di un nuovo capitolo a cadenza settimanale o bisettimanale. In Italia il manga, edito da Star Comics, sta per toccare l’uscita del volumetto numero 100.

Il film dei 20 anni di One Piece

Per celebrare One Piece e il suo successo è stato annunciato un film di prossima uscita su Netflix alla fine del 2021.

Le riprese dovrebbero essere fatte a Città del Capo. La serie televisiva sarà prodotta da Tomorrow Studios con una partnership tra ITV Studios. In particolare Steven Maeda avrà il ruolo di showrunner e co-sceneggiatore, Matt Owens (Luke Cage, Agents of S.H.I.E.L.D., The Defenders) come sceneggiatore e Marty Adelstein (Prison Break, Teen Wolf), Becky Clements (Cowboy Bebop, Snowpiercer, Hanna) e Eiichiro Oda nel ruolo di produttori esecutivi della serie.

Gli episodi anime in Italia: dove vederli

In Italia i diritti di trasmissione dell’anime sono di Mediaset e al momento gli episodi doppiati in italiano sono 578. I nuovi episodi del manga sono in onda su Mediaset Italia 2 a partire dal 20 ottobre 2021 (canale 66 del digitale terrestre) tutti focalizzati all’interno dell’arco narrativo di Punk Hazard. Come doppiatori troviamo Renato Novara nel ruolo di Rufy, Patrizio Prata in quello di Zoro, Lorenzo Scattorin come Sanji, Luca Bottale come Usopp, Federica Valenti nel ruolo di Chopper, Patrizia Scianca in quello di Nico Robin e Riccardo Rovatti in quello di Franky.