Live

Chi è Baba Vanga, veggente bulgara: “Nuova pandemia nel 2022”

Chi è Baba Vanga? La chiaroveggente bulgara avrebbe fatto una nuova predizione sulla pandemia, ma è morta nel 1996: ecco la sua biografia.

A Baba Vanga sarebbe stata attribuita una nuova predizione. Si tratterebbe però di una fake news, perché la chiaroveggente bulgara è deceduta nel 1996. Secondo quanto divulgato, sembrerebbe all’origine da un sito turco, Baba Vanga avrebbe lasciato intendere che nel 2022 ci sarà un’altra pandemia. Ma chi è la mistica Baba Vanga?

Chi è Baba Vanga, la chiaroveggente bulgara

Baba Vanga nasce il 31 gennaio 1911 a Strumica, nell’odierna Macedonia del Nord, allora ancora parte dell’Impero Ottomano. Il padre, Pando Surchev, viene arruolato nell’esercito bulgaro durante la prima guerra mondiale, e la madre muore poco dopo, nel 1914. In questo modo, Vanga, con appena qualche anno di vita, rimane alle cure di amici di famiglia e vicini. Successivamente Strumica passa sotto il controllo dei serbi, che sequestrano le proprietà della famiglia e arrestano il padre di Baba Vanga, militante bulgaro. Così la piccola cresce in povertà. 

Immediatamente si manifesta l’interesse di Baba Vanga per il mondo del paranormale. Comincia tutto con il gioco da lei inventato “la guarigione”. In questi momenti la piccola impersona una curatrice e prescrive delle erbe ai suoi amici, che fingono di essere malati. Ma poco dopo è lei ad essere coinvolta in un tragico incidente. Un tornado la travolge e la scaglia in un campo vicino. Viene trovata terrorizzata e con gli occhi coperti di sabbia e polvere, che a causa della povertà della famiglia non possono essere curati. Così la giovane indovina perde gradualmente la vista.

Nel tempo la ragazza attira l’attenzione di un gran numero di persone, sempre più certe delle sue abilità di cura e chiaroveggenza. Nel 1942 Baba Vanga riceve lo zar bulgaro Boris III, e diventa propriamente famosa. Dignitari e cittadini comuni la visitano, ma anche politici e leader la vanno a trovare durante il secondo conflitto mondiale. Successivamente, grazie alle donazioni dei suoi seguaci, fa costruire una chiesa che viene consacrata dagli esponenti ortodossi locali. Muore nell’agosto del 1996 per le complicazioni di un cancro al seno.

La predizione sulla pandemia 2022

Sembrerebbe una fake news. Come potrebbe Baba Vanga, morta nel 1996, predire una nuova pandemia? La chiaroveggente non ha lasciato nessun testo scritto su possibili avvenimenti futuri rispetto alla sua morte, essendo inoltre semianalfabeta.

Ma a lanciare la voce è un sito turco, che parla di misteriosi documenti del governo bulgaro. A lui si accodano alcuni tabloid sudamericani che citano certi interpreti, che rileggono le parole proferite in vita dalla chiaroveggente: “Gli esseri umani si abitueranno a un nuovo virus, molti disastri naturali, molti esseri viventi vengono distrutti qui. Non solo, i sopravvissuti moriranno per una grave malattia“. Si tratta però di voci senza alcun fondamento.