Carla Fracci, causa della morte: la malattia che ha combattuto in silenzio

Qual è la causa della morte di Carla Fracci? La balleria da tempo lottava in silenzio contro un tumore: la sua salute precipitata in poche ore

La famosa ballerina italiana è deceduta il 27 maggio 2021, lasciando nello sconforto la famiglia e i tantissimi ammiratori in tutto il mondo. Ma qual è stata la causa della morte di Carla Fracci? L’etoile è scomparsa a causa di un tumore che l’aveva colpita già da tempo e che lei aveva combattuto con coraggio e strettissimo riserbo.

Causa della morte di Carla Fracci

La stella del ballo è scomparsa all’età di 84 anni, ma qual è la causa della morte di Carla Fracci? La danzatrice, come del resto aveva fatto per ciò che riguardava la sua vita privata, aveva tenuto lontano dal clamore mediatico la propria malattia.

Ormai da tempo, infatti, soffriva di un tumore che aveva deciso di affrontare in solitudine, con l’unico aiuto di Beppe Menegatti, marito e amore della sua vita.

Tuttavia, delle voci che Carla Fracci fosse malata si erano diffuse nonostante la sua riservatezza. In più occasioni le si era presentata la possibilità di parlare in pubblico, nei vari salotti televisivi in cui era stata ospite. Ma lei aveva sempre rifiutato, preferendo focalizzare l’attenzione sul suo lavoro.

Sul tumore Carla Fracci aveva mantenuto fino all’ultimo il massimo riserbo, tanto che anche le persone a lei care, nelle ore successive alla morte, avevano deciso di tacere sull’argomento.Vorrei dire tante cose, perché è una vita insieme, dal 1953 a oggi che ci si conosceva, abbiamo fatto tante cose, un figlio meraviglioso che è qui con me e presto arriveranno anche i nipoti da Roma, ma è troppo triste. Troppo”, aveva detto Beppe Menegatti, appresa la notizia della scomparsa dell’amata moglie.

Proprio insieme a Beppe Menegatti e al figlio Francesco Carla Fracci aveva trascorso gli ultimi giorni di vita, dopo un ricovero in ospedale. Sembrerebbe che le sue condizioni di salute siano precipitate in poche ore, lasciando sopraggiungere la morte.