Cagliari, studentessa picchiata in piazza per un ragazzo conteso: scattano le denunce

Cagliari, studentessa picchiata: una ragazzina è stata picchiata da sue coetanee per un ragazzi conteso in piazza davanti a passanti.

Cagliari, studentessa picchiata: è successo in piazza, davanti a molti passanti, una ragazzina è stata picchiata a sangue da altre coetanee. Sono scattate in seguito le denunce. Non solo violenza fisica ma anche insulti che sono proseguiti anche sui social nei giorni successivi.

Cagliari, studentessa picchiata in piazza per un ragazzo conteso

A Cagliari, nella centrale piazza Matteotti, una ragazza è stata picchiata a sangue da sue coetanee. Il motivo che ha spinto la violenza è un ragazzo conteso.

La vittima è stata medicata al Pronto soccorso del Brotzu per una contusione cranica e alla mandibola, con una prognosi di 10 giorni.

Prima ci sarebbero stati insulti violenti verbali e poi la vittima è quindi caduta a terra e le bulle le hanno sferrato alcuni calci alla testa e all’addome, arrivando persino a strapparle alcune ciocche di capelli. Il tutto è avvenuto davanti a diversi passanti che non hanno avvertito né le forze dell’ordine né i soccorsi.

Scattano le denunce

La ragazza, presa di mira e riempita di botta, ha trovato il coraggio di denunciare. Due ragazzine di 16 anni e una 21enne, tutte residenti nella città di Cagliari, sono state denunciate dalla Squadra mobile per lesioni aggravate e minacce. Inoltre, gravi insulti sarebbero proseguiti nei giorni successivi attraverso il social di Instagram. Un grave episodio che purtroppo non è nemmeno il primo e a maggior ragione un motivo così futile ha scatenato la violenza di giovani adolescenti.

LEGGI ANCHE: Omicidio Samarate news: chi è Alessandro Maja e cosa è successo?