Boschi contro la Meloni in aula sulla manovra di Bilancio: citato un discorso del 2019 della leader di FdI

Boschi contro la Meloni: in aula è andato in scena un attacco molto forte ma vero contro la maggioranza la premier.

Boschi contro la Meloni: in aula a Montecitorio la rappresentante di Italia Viva ha attaccato la maggioranza e il Presidente del Consiglio. La Boschi non ha fatto altro che ripetere le stesse parole della Meloni del 2019 contro la manovra di Bilancio di allora.

Boschi contro la Meloni in aula sulla manovra di bilancio

Il gruppo Azione-Italia Viva – Renew Europe ha votato contro la manovra di Bilancio. Maria Elena Boschi ha attaccato la maggioranza così come la premier, citando le parole di Giorgia Meloni, pronunciate sempre a Montecitorio, nel 2019.

Citato un discorso del 2019 della leader di FdI

La Boschi dunque ha utilizzato le stesse parole della Meloni per ricordare gli errori della maggioranza sulla manovra di Bilancio. “Leggerò delle parole condivisibili. ‘Democrazia parlamentare significa che il parlamento decide, che il Parlamento è centrale. Dov’è la democrazia se il Parlamento non può discutere la Legge di bilancio, che è la prima prerogativa dei parlamenti dalla fine delle monarchie assolute?() Se al Parlamento togliete la legge di bilancio non c’è democrazia parlamentare e non c’è neanche il Parlamento (). Quando si arriva al governo la costituzione e il parlamento non ci servono? È una vergogna quello che è accaduto con questa manovra – aggiunge Boschi -. Un maxi emendamento su cui è stata posta la fiducia perché il governo doveva emendare se stesso’”. Parole, ha proseguito Boschi “sagge”, che “sottoscriviamo” e che dovrebbe sottoscrivere anche la maggioranza perché sono le parole di Giorgia Meloni tre anni fa”. La deputata ha quindi attaccato: “Ora il minimo che possa fare la maggioranza, con umiltà, è chiedere scusa, perché avete fatto quello che ha fatto Conte”.

 

LEGGI ANCHE: Manovra, rifinanziato il bonus psicologo