Borotalco, Johnson & Johnson ferma la vendita: quali sono le cause

Borotalco, Johnson & Johnson ha fermato la vendita del prodotto senza però uscire dal mercato ma rinnovando.

Borotalco, Johnson & Johnson ritira il prodotto dal mercato senza rinunciarci. Al centro della decisione dell’azienda farmaceutica ci sono diverse cause milionarie da parte di donne contro il prodotto.

Borotalco, Johnson & Johnson ferma la vendita

L’azienda farmaceutica Johnson & Johnson ha deciso di fermare la vendita del Borotalco a partire dal 2023. L’annuncio è arrivato a più di due anni di distanza dallo stop alle vendite negli Stati Uniti.

Tuttavia, l’azienda si rinnova sul mercato per quanto riguarda sempre il prodotto del Borotalco. “Come parte di una valutazione del portafoglio mondiale, abbiamo preso la decisione commerciale di passare a un portafoglio di borotalco interamente a base di amido di mais”, si legge in una nota. Inoltre, ha fatto sapere che il nuovo articolo a base di amido di mais è già venduto nei paesi di tutto il mondo. Allo stesso tempo, J&J ha ribadito che la loro posizione sulla sicurezza del talco “rimane invariata”.

Quali sono le cause

La decisione è arrivata dopo le tante cause affrontate e promosse da donne che sostengono contenga amianto e sia una delle cause dello sviluppo del cancro alle ovaie. Il 24 giugno 2020 l’azienda era stata condannata negli Usa perché il suo talco, contenente tracce di amianto, avrebbe provocato un cancro alle ovaie a 22 donne.

 

LEGGI ANCHE: Anne Heche è morta: la famiglia stacca la spina e annuncia la triste notizia