Live

Bonus Facciate, è proroga fino al 2022: detrazione ridotta al 60%

Bonus Facciate, arriva l'insperata proroga fino al 2022. La detrazione è stata però ridotta dal 90% al 60%.

Bonus Facciate: ufficiale la proroga fino al 2022. Con l’approvazione della nuova Legge di Bilancio al Consiglio dei Ministri, arriva l’inaspettato salvataggio dell’agevolazione edilizia. Al posto della cancellazione inizialmente prevista, si è optato per una riduzione: il Bonus Facciate passa dal 90% al 60%.

Bonus Facciate: che cos’è esattamente

Con Bonus Facciate si intende la detrazione per gli interventi di recupero e la ristrutturazione della facciata esterna degli edifici. Possono usufruire del bonus i proprietari di un immobile oggetto di interventi sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi, compresi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna. Tali interventi devono interessare facciate visibili dalla strada o da suoli ad uso pubblico. La detrazione offerta dal Bonus Facciate è ripartita in 10 quote annuali costanti e di pari importo.

Bonus Facciate 2022, arriva la proroga: ridotto dal 90% al 60%

Il testo della Manovra 2022 è stato approvato in Consiglio dei Ministri il 28 Ottobre. La Legge di Bilancio firmata dal Presidente del Consiglio Mario Draghi e dal Ministro dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco dovrà ora essere sottoposta all’esame delle Camere prima di entrare in vigore. Grosse novità per gli incentivi edilizi, molti dei quali sono stati prorogati seppur con qualche ridimensionamento. Tra questi, inaspettatamente c’è anche il Bonus Facciate, la cui proroga fino al 31 Dicembre 2022 è ora ufficiale. L’aliquota di detrazione ha però subito una riduzione: passerà dal 90% al 60%. Si potrà usufruire delle detrazioni al 90% solo in caso di conclusione dei lavori entro il 31 Dicembre 2021. Le prime indiscrezioni circa la nuova Legge di Bilancio ne ipotizzavano una possibile cancellazione, che avrebbe portato il bonus a giungere alla sua naturale scadenza il 31 Dicembre.

Il Superbonus rinnovato al 2023: il disegno di legge antitruffa

Il Superbonus 110% verrà invece rinnovato fino al 2023, ma con dei limiti. L’incentivo sarà utilizzabile dai condomini e dall’Iacp. Per quanto riguarda villette e abitazioni unifamiliari, per il momento l’estensione arriva solo a Dicembre 2022 e solo per abitazioni principali secondo i limiti ISEE. Secondo le ultime indiscrezioni tale limite, considerato discriminatorio, potrebbe essere rimosso. Oggi alle 12 e 30 è inoltre previsto un incontro tra il premier Mario Draghi e la maggioranza per definire un disegno di legge per porre un freno alle truffe sulla cessione dei crediti.

Ecobonus confermato

Confermato anche il rinnovo degli ecobonus, incentivi del 50% e 65% per la riqualificazione energetica, fino al 2022.