Blue Monday 2023: perché è considerato il giorno più triste dell’anno e quando cade

Blue Monday 2023: considerato da diversi anni il giorno più triste dell'anno, oggi si cerca di invertire la rotta con il marketing.

Blue Monday 2023: considerato da tanto anni il giorno più triste dell’anno, oggi si cerca di combatterlo con alcune trovate di marketing. Tuttavia, sono più di 20 anni che viene considerato uno dei giorni più negativi. Ecco per quali motivi.

Blue Monday 2023: perché è considerato il giorno più triste dell’anno

Il Blue Monday è considerato il giorno più triste dell’ano ed è stato introdotto nei primi anni 2000, dallo psicologo Cliff Arnall, docente all’università di Cardiff. Da sottolineare è che la stessa università poi prese le distanze dallo psicologo. Il giorno più triste dell’anno viene indicato con il termine blue perché indica un senso di tristezza, noia, malinconia. Questi significati trovano spiegazione nel periodo di gennaio perché in questo mese le condizioni climatiche caratterizzano le giornate corte, fredde e scarsamente illuminate. Ad elementi oggettivi si aggiungono, poi, i sensi di colpa per gli eccessi del periodo natalizio (a tavola come nelle spese); una forma fisica magari appesantita a causa delle abbuffate delle feste; e la stessa fine delle festività.

Il discorso meteorologico sicuramente non vale e, per esempio, in Australia o nel Sud Africa, dove sole e caldo non mancano in questo periodo dell’anno. Inoltre, tra le critiche si aggiungono non solo le motivazioni soggettive che possono essere variabili( c’è chi ama il freddo ad esempio) ma anche le campagne pubblicitarie che sono nate a seguito del Blue Monday. La prima campagna di marketing pare essere stata la compagnia Sky Travel. Nel 2005 l’agenzia lanciò uno spot per “convincere” i propri clienti che la malinconia provata in questa triste e fredda giornata di gennaio potesse essere superata con una bella vacanza. Non ci sarebbe dunque alla base di questa giornata nessuna motivazione o validità scientifica.

Quando cade

Il giorno più triste dell’anno, arriva la terza settimana di gennaio e nel 2023 cade lunedì 16. Tuttavia, questo giorno è anche diventato un mezzo commerciale in cui alcune aziende ed importanti marketing sfruttano l’occasione per introdurre sconti. Dunque, da giorno più triste dell’anno si inserisce in uno dei più felici.

 

 

LEGGI ANCHE: Precipita aereo in Nepal: a bordo 72 persone