Blonde, Ana de Amas sulle scene di nudo ha commentato: “Difficili vederle” ma già sa che diventeranno virali

Blonde, Ana de Amas è ritornata sull'argomento caldo ed hot del film che la vede protagonista anche in scene di nudo.

Blonde, Ana de Amas è tornata a parlare delle scene di nudo presenti nel film. Dalla consapevolezza e al disgusto che esse potrebbero diventare virali, l’attrice ha dichiarato che è stato più semolice girarle che vederle.

Blonde, Ana de Amas sulle scene di nudo ha commentato: “Difficili vederle”

Dopo l’uscita del film Blonde che racconta la figura di Marilyn Monroe, si è parlato molto e forse troppo delle scene di nudo dell’attrice Ana de Amas.”È difficile per le persone guardare quelle scene, è molto più difficile di quanto non lo sia stato per me filmarle“, ha dichiarato l’attrice.

Dico questo perché comprendo il pubblico… io, d’altro canto, ho capito cosa stavo facendo in quel momento e mi sono sempre sentita molto protetta e al sicuro“, ha spiegato l’attrice. “Non mi sentivo sfruttata perché avevo il controllo. Ho preso quella decisione. Sapevo che film stavo facendo.”

Mi sono fidata del mio regista. Mi sentivo come se fossi in un ambiente sicuro. Abbiamo avuto centinaia di conversazioni su queste scene.

Tutti sentivano un profondo rispetto per il film che stavamo girando. E in questo senso, non avevo paura. Non mi sentivo affatto a disagio, anche se erano scene davvero difficili“, ha concluso Ana de Armas, prima di elogiare i coordinatori dell’intimità: “Avevamo sempre una coordinatrice dell’intimità con noi ed è stata molto disponibile. Le scene in questione non sono neanche state più difficili delle altre, facevano solo parte della storia“.

Le scene di nudo diventeranno virali

L’attrice è consapevole ma al tempo stesso disgustata dal fatto che le scene di nudo nelle prossime settimane potrebbero diventare virali. “Ho fatto cose in questo film che non avrei mai fatto per nessun altro. L’ho fatto per lei [Marilyn] e l’ho fatto per Andrew [Dominik, regista del film]. So quali sequenze diventeranno virali, ed è disgustoso. Mi infastidisce anche solo pensarci. Non posso controllarlo: non puoi far nulla per controllare cosa facciano e come decontestualizzino certe cose.

Ma non è una cosa che potrebbe causarmi ripensamenti, mi dispiace solo immaginare il futuro di quelle scene” , ha dichiarato Ana de Amas.

 

 

LEGGI ANCHE: Blonde, film: data di uscita, cast e trailer con Ana De Amas nei panni di Marilyn Monroe