Binge drinking, 12enne in coma etilico a Messina

Binge drinking 12enne in coma etilico proprio dopo aver bevuto troppi super alcolici. Indagano sul fatto i carabinieri

Binge drinking 12enne in coma: nuovo caso di binge drinking potrebbe avere gravi conseguenze. Una ragazzina appena 12 anni, infatti, è finita in coma etilico.

Binge drinking, 12enne in coma etilico a Messina

Una ragazzina di 12 anni, dopo aver bevuto alcolici serviti da un lido di Rometta, è andata in coma etilico per un binge drinking. Si tratta di una moda, pericolosa per chi la pratica, che in alcuni casi può avere effetti nefasti.

Il caso di Messina, in particolare, è accaduto domenica 24 luglio e su come si è svolto il fatto stanno indagando i carabinieri. La moda di bere una quantità elevata di alcolici e superalcolici tutti in un solo colpo, in particolare, è arrivata in primis dal nord Europa e da lì si è diffusa anche in Italia.

Generalmente prevede l’assunzione di 5 o più bevande alcoliche in 2-3 ore, ma il fenomeno si traduce a volte in un’immediata ubriacatura, con conseguente perdita del controllo.

Binge drinking, il caso in Sudafrica

Un caso dove il binge drinking aveva portato a gravi conseguenze era già accaduto in Sudafrica a metà luglio, quando un ragazzo aveva perso la vita per essersi bevuto una bottiglia di Jägermeister in pochissimo tempo (circa in due minuti). Per il ragazzo, che aveva un’età compresa tra i 25 e i 30 anni, purtroppo non c’è stato proprio nulla da fare.