Avvelenamento da mandragora, 10 intossicati in Campania

Avvelenamento da mandragora, dieci persone intossicate in Campania tra Quarto e Pozzuoli

Avvelenamento da mandragora, dieci persone intossicate in Campania tra Quarto e Pozzuoli. Ma cosa è successo esattamente?

Avvelenamento da mandragora, 10 intossicati in Campania

In Campania 10 persone si sono ritrovate intossicate dalla mandragola, e cinque persone in particolare sono state ricoverate la scorsa notte all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli (Napoli). Una di queste, scrive La Repubblica è ricoverata in prognosi riservata mentre un 44enne in terapia intensiva al Santa Maria delle Grazie è in gravi condizioni perché ha avuto una perdita di conoscenza ed è rimasto soffocato dal suo vomito.

In corso i controlli dei carabinieri

Attualmente sono in corso accertamenti dei carabinieri, ma la causa di questo malessere sarebbe dovuto al fatto che sia stata ingerita una verdura probabilmente velenosa, acquistata in diversi negozi nei comuni di Quarto e Monte di Procida. La pianta a cui sarebbero riconducibili i sintomi sarebbe proprio la mandragola, pianta che si sarebbe confusa con spinaci e biete, probabilmente conservata sfusa e non imbustata. Sono in corso accertamenti di Asl e Carabinieri per risalire alla filiera di distribuzione per rintracciare i lotti verosimilmente a rischio “mandragora”.