Atm e Trenord, si va verso un aumento del costo del biglietto

In Lombardia si va verso un aumento del costo del biglietto sia per la metropolitana di Milano (Atm) sia per i treni regionali

I passeggeri di Atm e Trenord potrebbero presto essere alle prese con una brutta sorpresa: un aumento del costo del biglietto.

Atm e Trenord, aumenta il costo del biglietto?

In Lombardia si va verso un aumento del costo del biglietto sia per la metropolitana di Milano (Atm) sia per i treni regionali (Trenord). La notizia, ripresa anche dal Fatto Quotidiano, rimarca che tra ottobre e novembre il costo delle corse sarà più alto.

Metro e treni, ecco nuovi aumenti per i biglietti

Per i biglietti della metro di Milano infatti, gestita da Atm, i biglietti dovrebbero aumentare dai 10 ai 30 centesimi (mentre l’importo degli abbonamenti dovrebbero restare invariato) e un aumento dovrebbero averli anche i biglietti Trenord. Il motivo? Un necessario “adeguamento all’inflazione che l’Agenzia del trasporto pubblico locale dovrà recepire del bacino della Città metropolitana di Milano, Monza Brianza, Lodi e Pavia dovrà recepire secondo quanto stabilito da Regione Lombardia”. L’incremento, dunque, parrebbe essere deciso da una normativa regionale.

L’intervento dell’assessora alla mobilità di Milano

Sulla sua pagina Facebook Arianna Censi, assessore alla mobilità del Comune di Milano, punta il dito contro il Pirellone. “Regione Lombardia, con una legge approvata a Luglio, ha obbligato noi e tutti i comuni e le province facenti parti dell’Agenzia del trasporto pubblico locale (Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia) ad aumentare i prezzi dei biglietti per l’adeguamento Istat. Mi stupisce molto che chi a livello nazionale continua a promettere di abbassare le tasse, poi a livello locale, dove governa da anni, si comporti esattamente all’opposto, costringendo all’aumento tariffario. Ma questa volta non possiamo consentire loro di tirare il sasso e nascondere la mano. Noi e gli altri soci dell’Agenzia del TPL siamo stati messi di fronte ad una scelta già presa”.