Ascoli, anziana uccisa in casa: fermata la figlia in stato confusionale

Ascoli scossa dall'omicidio di un'anziana di 80 anni, uccisa in casa propria: la figlia è la sospettata principale ed è in stato di fermo.

Ascoli, anziana uccisa nella sua abitazione: la polizia ferma la figlia, principale sospettata. Una donna di 80 anni è stata trovata morta in casa propria a San Benedetto del Tronto, colpita da un oggetto contundente.

Ascoli, anziana uccisa in casa sua, colpita ripetutamente alla testa: si sospetta la figlia

Giornata di sangue a San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno. Un’anziana di 80 anni è stata trovata morta nella sua abitazione, in via della Pace.

L’allarme arriva dalla figlia della donna, che ha chiamato le forze dell’ordine in stato di shock. Al momento è lei il sospetto principale degli investigatori. I primi esami degli inquirenti mostrano che il corpo dell’80enne riporta ferite da arma contundente: si presume sia stata colpita ripetutamente alla testa.

La figlia in stato di fermo, ancora non chiaro il movente

La figlia della vittima, considerata la principale sospettata, è stata portata in ospedale in stato confusionale.

Gli agenti del commissariato di Polizia di San Benedetto hanno messo la figlia in stato di fermo. Per il momento non sono ancora chiari i motivi o le dinamiche che hanno portato alla morte dell’anziana. Si attende l’intervento del medico legale e del procuratore capo di Ascoli Piceno Umberto Monti.