21 Dicembre 2012: la profezia Maya sulla fine del mondo si è già avverata?

21 Dicembre 2012, son passati nove anni dalla data della fine del mondo secondo la profezia Maya. Che ci sia stato un errore di calcolo?

Il 21 Dicembre 2012, mezzo mondo andò nel panico per la famigerata profezia Maya che annunciava la fine del mondo. A 9 anni di distanza, i complottisti ci riprovano: l’anno esatto suggerito dai Maya sarebbe stato il 2020, anno della pandemia.

La profezia Maya del 2012 sulla fine del mondo

Sono ormai passati 9 anni dal 21 Dicembre 2012. In questa data, secondo una ormai celebre profezia Maya, avrebbe dovuto verificarsi un evento di proporzioni catastrofiche che avrebbe portato alla fine del mondo.

Nonostante le continue smentite di scienziati, geologi e persino esperti studiosi della civiltà mesoamericana, la “fede” nella profezia si diffuse a macchia d’olio. Molti colsero la palla al balzo per intascare dei soldi facili. Alcune aziende americane si approfittarono dei cittadini preoccupati vendendo loro bunker attrezzatissimivisori notturnitute antiradiazioni, scorte alimentari e tanti altri gadget necessari per prepararsi all’imminente Apocalisse. Molti locali e ristoranti organizzarono “Serate dell’Apocalisse” per il 20 Dicembre, per attirare le folle suggestionate.

Tanti hotel ed agenzie di viaggi fecero affari con pacchetti e offerte last minute, per chi voleva godersi un’ultima vacanza prima della fine.

Che si sia avverata nel 2020? Gli esperti smentiscono

Ovviamente, nonostante il panico generale, la profezia Maya non si avverò. Tanti i tweet ironici all’alba del 21 Dicembre da Australia Nuova Zelanda, con molti utenti che informavano il resto del mondo: “Noi siamo ancora qui”. Altri utenti si mostravano sarcasticamente preoccupati di aver “mancato la fine del mondo”.

I complottisti, pur smentiti, non si arrendono. Alcuni sostengono infatti che il “flop” del 2012 sia dovuto a un errore di calcolo. La vera data indicata dai Maya sarebbe il 21 Dicembre 2020. E non sono pochi gli appassionati dell’occulto che collegano l’antica profezia alla tremenda pandemia di Covid-19 che ha scosso il mondo.

Secondo gli studiosi, la storia della profezia Maya non ha nulla di fondato e non è altro che una suggestione mediatica di massa.

Già nel 2012, negavano le teorie dei complottisti: “Il mondo non finirà nel 2012, il nostro pianeta andrà avanti per altri quattro miliardi di anni, e scienziati credibili in tutto il mondo sanno che non ci sono minacce legate al 2012. Questa data rappresenta la fine dell’anno secondo i Maya, ma così come il nostro calendario inizia di nuovo ogni 1° gennaio, così anche per i Maya inizia un nuovo anno“.