Economy Matteo si sta svegliando dal coma. Per chi lavorava quella sera?

Matteo si sta svegliando dal coma. Per chi lavorava quella sera?

di Francesco Floris

Stava consegnando le pizze in scooter. Un incidente scivolando sui binari del tram. Un trauma cranico e subito il coma profondo. Da quella sera del 27 dicembre durante una delle nevicate più intense nella Milano degli ultimi anni. Ora Matteo, all’anagrafe Matteo Busoni, è nella delicata fase del risveglio. Gli amici, la fidanzata, la famiglia del trentenne lavoratore ligure hanno lanciato una raccolta fondi per pagare il complicato percorso neuro-riabilitativo che dovrà affrontare una volta uscito dal coma. Spese che possono cambiare le sue sorti per sempre.

Sulla storia aleggia ancora una domanda. Per chi stava lavorando Matteo Busoni quella sera? Il giovane lavoratore originario della provincia di La Spezia tutto è tranne che un rider o fattorino del cibo. Busoni almeno fino a giugno 2020 è lo chef de rang di uno dei più prestigiosi hotel di Milano. Il “Palazzo Parigi Hotel & Grand Spa“, il 5 stelle di corso di Porta Nuova la cui cucina è stata inaugurata da Carlo Cracco nel 2013 e offre menù degustazione da 150 euro a persona. La sera del 27 dicembre stava consegnando pizze e quindi per chi faceva le consegne? E perché lavorava sotto Natale e sotto la neve? Domande per ora senza risposta e che, forse, sono lo spaccato della crisi economica che morde Milano, colpendo i più deboli. La storia tuttavia non ha attirato l’attenzione della stampa, della politica e dell’opinione pubblica locale: la polizia non ha fatto trapelare la dinamica dell’incidente che si ricostruisce dai post dei famigliari sui social che chiedono una mano e i giornali milanesi che ne hanno scritto hanno genericamente parlato di un “motociclista”.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Economy

Ogni lunedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella email

Francesco Floris
Francesco Floris
Nato nel 1989, trentino, milanese d'adozione,. Giornalista freelance. Collaboratore di True-News, Fatto Quotidiano, Affaritaliani.it Milano, Linkiesta, Gli Stati Generali, Vice, Il Dubbio, Redattore sociale. Per segnalazioni scrivimi a francesco.floris@true-news.it o frafloris89@gmail.com

Più articoli dello stesso autore

Chi è Olga Plachina, moglie dello sciabolatore Aldo Montano: età, altezza, carriera tra sport e moda

Olga Plachina è la splendida atleta russa e moglie dello sciabolatore olimpico Aldo Montano, mamma di Olympia e di Mario Jr.

Simone Tabacci, il figlio del braccio destro di Draghi assunto a Leonardo

Tabacci Simone, figlio del braccio destro di Draghi, è stato assunto da Leonardo con uno stipendio poco inferiore ai 100mila euro annui.

Chi è Matteo Giunta, il fidanzato di Federica Pellegrini: età, lavoro, carriera, storia d’amore

Si chiama Matteo Giunta il fortunato fidanzato e "compagno di vita" della nuotatrice Federica Pellegrini, nonché suo allenatore dal 2013. Dopo aver...

Iscriviti a True Economy

Ogni lunedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella email

Notizie Correlate

Borsa italiana, alta tensione: le semestrali post Covid? Tutte il 29 luglio. Analisti e Sim contro la Consob, rischio trasparenza sui mercati

Tutte le semestrali post covid delle big di Piazza Affari presentate in poche ore a fine luglio: da Unicredit a Generali, Moncler, Leonardo, Fincantieri, Raiway, Eni, Saipem e Recordati. Un analista: "Assurdo che Consob lo consenta"

Varie ed eventuali su Olimpiadi, idrogeno e auto elettriche

Il boom di auto elettriche ed ibride, i paperoni dello sport olimpico e le vendite vertiginose del prosecco

Brunello Cucinelli fa imbarazzare Gedi per la doppia intervista a La Stampa e Repubblica

Brunello Cucinelli, quella doppia intervista al Gruppo Gedi fa discutere. E anche la sua filantropia anche verso i no-vax

Genova, il G8 e la storia del Black Bloc: dagli anni ’80 a Seattle, ecco la “tattica” che ha cambiato il modo di manifestare

Chi sono i black bloc? Dagli anni '80 ad oggi, storia di un nuovo modo di manifestare che ha fatto scuola in tutto il mondo

Reinventing Cities Milano, Redo e le coop vincono la gara dell’ex Macello

Reinventing Cities Milano, fine dei giochi all'Ex Macello: Redo e le coop i vincitori. Ecco i nodi del progetto