Sports Olimpiadi 2026, flop annunciato

Olimpiadi 2026, flop annunciato

11 medaglie, 5 d’oro e 6 di bronzo. Il bottino delle Olimpiadi invernali italiane di Torino 2006 fu da record con giornate di assoluto entusiasmo nazional-popolare. Vent’anni dopo, nel 2026, l’Italia ospiterà di nuovo i giochi Invernali, a Milano-Cortina, ma le prospettive per quanto riguarda il medagliere sono nere, nerissime. Oggi la situazione degli azzurri negli sport invernali non è negativa, anzi. I campioni non mancano: Brignone, Bassino e Goggia dominano nello sci donne. Dorothea Whierer è un vero fenomeno del biathlon. Tra gli uomini c’è Paris che in discesa libera parte sempre per vincere, e anche nello slittino non siamo messi male. Ma questi campioni tra 6 anni difficilmente ci saranno e, nel caso, non saranno così competitivi. E qui cominciano le nubi. Perché il resto del panorama, il futuro, non è per nulla roseo. Lo sci di fondo, una volta terreno di caccia azzurro, vive un decennio di vuoto totale. Anche nel pattinaggio sarà difficile ritrovare un Fabris ed una Fontana nello short track.

Serve programmazione, servono soldi, ma servono anche i talenti. Fattori che purtroppo sembrano mancare. Molti degli allenatori italiani alla base dei successi del passato sono migrati verso altri paesi (che pagano meglio). Noi giochiamo sulla difensiva. Sembra un paradosso ma ad oggi lo stato di preparazione ed organizzazione dei giochi vede la politica essere più avanti rispetto allo sport. I progetti ed i lavori per gli impianti sono a buon punto. Alla fine anche questa è una bella medaglia da mettersi al collo.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Allegri in pole per la panchina del Real (e Zidane alla Juve?)

L'ex tecnico di Milan e Juventus se la gioca con la bandiera di Madrid Raul Gonzalez Blanco. E intanto Allegri studia lo spagnolo con la compagna Ambra Angiolini

Salute Berlusconi, gli effetti del “long Covid”: ecco come sta

Girano voci contrastanti riguardo la salute di Berlusconi: il Presidente di Forza Italia è stato di nuovo ricoverato in ospedale per qualche...

Il giudice del “caso Salvini” che manda in tilt buonisti, sovranisti e pasdaran del lockdown

Nunzio Sarpietro assolve Salvini dal sequestro di persona per nave Gregoretti. Il leader della Lega esulta: “Un giudice che studia”. Ma è lo stesso che ha tolto l'associazione a delinquere alla ong Proactiva Open Arms ed è stato beccato a pranzo al ristorante durante il lockdown

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Allegri in pole per la panchina del Real (e Zidane alla Juve?)

L'ex tecnico di Milan e Juventus se la gioca con la bandiera di Madrid Raul Gonzalez Blanco. E intanto Allegri studia lo spagnolo con la compagna Ambra Angiolini

Quanto costano i calciatori al minuto: Dimarco e Young

Federico Dimarco (Verona) e Ashley Young (Inter), tra ingaggio e tempo giocato: quando costano al minuto questi calciatori?

Olimpia Milano, più che un trionfo è il minimo sindacale

Tutti pazzi per l'Olimpia Milano, tornata alle Final Four di Eurolega dopo 29 anni. Ma attenzione a festeggiare per il "trionfo"

I 50 mila del calcio femminile

Nessuno conferma e nessuno al momento parla di cifre ufficiali, ma tra gli addetti ai lavori girano cifre che sanno tanto di reale...

Juventus verso la rifondazione, tra addii e nuovi arrivi. Rumors

La Juventus è diventata una polveriera: tutti contro tutti all'insegna del si salvi chi può. Ecco chi si prepara all'addio e chi è arriva...