Maurizio Costanzo si dimette da capo comunicazione della Roma

Maurizio Costanzo si dimette nel ruolo di comunicatore che aveva accettato dai nuovi proprietari americani della Roma.

Maurizio Costanzo si dimette dal ruolo come capo della comunicazione della società calcistica della Roma. Un’altra scossa in casa giallarossa che ultimamente non attraversa tempi positivi.

Maurizio Costanzo si dimette da capo comunicazione della Roma

Nel giugno del 2021 con queste parole Maurizio Costanzo si annunciava in un nuovo ruolo in casa Roma: Ho firmato un accordo con l’AS Roma come responsabile di strategie della comunicazione. Darò il mio contributo per spiegare bene Roma e i romani e per cercare di ricostruire il clima di amore con i tifosi verso la Roma.

È bello fare di una passione una professione”.

Il giornalista però dopo nemmeno un anno dal suo nuovo incarico ha fatto un passo indietro. Le sue motivazioni sono state spiegate a Il Corriere dello Sport: “Lascio perché non mi è stata data la possibilità di svolgere l’incarico che mi era stato affidato. Sono assolutamente pro Mourinho e tifoso della Roma”. 

Qualcosa evidentemente non ha funzionato nel rapporto tra il giornalista e i proprietari americano della Roma.

“Non ero più informato, soprattutto dopo alcuni cambi – ha aggiunto nel colloquio con la Gazzetta -. Avrei voluto fare molte cose, ma a cominciare dalla questione stadi non è stato possibile. Ecco perché alla fine ho deciso di lasciare”.

LEGGI ANCHE: Chi è Maria De Filippi: figlio, stipendio, patrimonio, matrimonio