Sports Flop anche in Serie B: la carriera di Balotelli è finita?

Flop anche in Serie B: la carriera di Balotelli è finita?

C’era una volta Super Mario. In questa storia però il lieto fine non sembra dietro l’angolo. Di Super ormai è rimasto ben poco a Mario, diventato normale, quasi mediocre. Balotelli, infatti, sta naufragando anche in Serie B col Monza, con cui è lontano dalla promozione diretta e ha segnato appena due gol. Balo appare sovrappeso e, sul campo, lontano parente del campione che fu. Fuori dal rettangolo poi il carattere bizzoso non è cambiato, tanto che non ha conquistato lo spogliatoio biancorosso e neppure il tecnico Brocchi col quale c’è stata più di una frizione nelle scorse settimane.

Comunque vada la stagione appare difficile il suo rinnovo. Sia in caso di B che di promozione in A. D’altronde in Brianza Mario ha fatto parlare di sè più per il gossip e il ritorno di fiamma con la modella brasiliana Dayane Mello che per il suo impatto sul rettangolo verde. Lontano dalle aspettative. Chi si aspetta caterve di gol (siamo pur sempre in B…) è rimasto deluso. Galliani aveva provato a rilanciarlo ed è l’ultimo a credere ancora in Balo. Eppure neppure le coccole dell’ad biancorosso che l’ha difeso e protetto in questi mesi sono bastate. In estate Mario rischia di essere all’ultima spiaggia della carriera. E di scialuppe di salvataggio neanche l’ombra…

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Covid e patologie cardiovascolari. Battistina Castiglioni ne parla a The True Show

Come ha reagito la rete cardiologica alla pandemia Covid? La dottoressa Castiglioni, consigliere nazionale GISE, a The True Show

Anemia falciforme, gli esperti a confronto

Tremila casi in Italia ma è la punta dell'iceberg: la dottoressa Erica Daina e la professoressa Maria Domenica Cappellini spiegano cosa serve dal lato terapie e organizzazione contro la malattia rara causata da una mutazione genetica ereditaria

Rsa, il piano Regione-Finlombarda contro la crisi delle strutture

Fino a tre milioni di euro di garanzie da Regione Lombardia. Dentro al piano da 30 milioni di euro gestito da Finlombarda spa – il braccio finanziario della Regione – che in qualità di intermediario finanziario assicurerà il “sostegno del fabbisogno di liquidità” alle Residenza Sanitarie Assistenziali (Rsa) no-profit accreditate con il sistema sanitario regionale

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Sos Inter… C’era una volta il nerazzurro

L’Inter campione d’Italia nella prossima stagione non vestirà nerazzurro ma un misto di due blu, chiaro e scuro, che si intrecciano su uno sfondo squamato

Andrea Pirlo dribbla l’esonero. Chi era pronto a sostituirlo… Rumors

Andrea Pirlo, nelle ore successive al tracollo con il Milan, è stato ad un passo dall'esonero. A Torino, dopo la disfatta interna...

Gli assembramenti? Sono legali (per gli ultras, ovviamente)

Alla faccia della pandemia, il Comune dà via libera alla festa

Il nuovo San Siro val bene una Cattedrale

Continuano le trattative tra Suning e Sala per il nuovo stadio

Mancini come Vieri? Il Ct della nazionale sta preparando una hit estiva

Dal pallone alla musica il passo è sempre più breve